Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Da tre mesi proseguono le operazioni militari a Şırnak

ŞIRNAK – Le operazioni militari in molti distretti di  Şırnak si sono estese mentre proseguono da tre mesi. È stato riferito che si è rafforzata con l’intensificarsi delle operazioni militari la realizzazione di “vie di sicurezza lungo il confine”. Le operazioni militari a Şırnak e nelle sue zone rurali so sono estese immediatamente dopo che la regione è stata dichiarata “zona di sicurezza speciale”. Un numero significativo di soldati e guardiani di villaggio che sono stati organizzati sotto il nome di  “Hançer” ( pugnale), “ Yıldırım” (fulmine) and “Bayrak” ( bandiera) durante gli anni 90′ hanno perso la loro vita da quando le operazioni sono iniziate il 18 aprile.

I distretti di Besta, Gabar, Cudi e Kato sono il centro delle operazioni militari con il sostegno di migliaia di soldati, guardie rurali e veicoli blindati. Le operazioni sul monte Kato , dove 13 soldati incluso il comandante della divisione di confine il generale Aydoğan Aydın hanno perso la loro vita dopo che un elicottero è precipitato  il 13 maggio, continuano da tre mesi.

Altre operazioni proseguono e sis tanno intensificando sul monte Cudi. È passata una settimana da quando il governatorato di Şırnak ha dichiarato i villaggi di Üçkiraz, Ballıkaya, Cevizli Derebaşı and Hesena “zone di sicurezza speciale” e le operazioni sono iniziate dopo la dichiarazione con bombardamenti di elicottero. È  stato anche riferito che la costruzione di “vie di sicurezza” al confine continuano come parte delle operazioni militari.

 

diha

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

L’Associazione per i diritti umani ha affermato che nei primi sei mesi del 2024 si sono verificate 3.900 violazioni dei diritti nel Kurdistan settentrionale....

Turchia

Ad Amed (Diyarbakir) i sostenitori di Hüda Par stanno diventando sempre più violenti. Il partito islamista, che l’anno scorso è entrato nel parlamento turco...

Diritti umani

ŞIRNEX – Molti edifici storici saranno allagati se verrà completata la costruzione della “diga Cizre” sul fiume Tigri. Il progetto della “Diga di Cizre”...

Libertà per Öcalan

In una conferenza stampa tenutasi presso la sede del partito ad Ankara, la portavoce Ayşegül Doğan ha sottolineato le violazioni dei diritti umani nella...