Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Appelli

Appello per fermare il trasferimento della tomba di Zeynel Bey ad Hasankeyf

A causa del progetto della diga di Ilisu lanciato ad Hasankeyf , la tomba di Zeynel Bey potrebbe essere trasferita  nei prossimi giorni. L’Iniziativa per Mantenere in Vita Hasankeyf e il Movimento Ecologico della Mesopotamia chiedono la solidarietà  di tutta la gente e di tutte le organizzazioni per fermare il trasferimento della tomba di Zeynel Bey e chiedono alla Bresser di fermare immediatamente il progetto di trasferimento e di avviare un nuovo processo discutendo con la società civile dell’intero progetto.

Nei prossimi giorni il molto controverso progetto di trasferimento della tomba di Zeynel Bel ad Hasankeyf potrebbe incominciare. Questo porterà alla distruzione irreparabile del patrimonio culturale della città vecchia di 12.000 anni e di una larga parte della valle del Tigri nel sudest della Turchia a maggioranza curda. L’Iniziativa per Mantenere in Vita Hasankeyf ed il Movimento Ecologico della Mesopotamia e Hasankeyf Matters hanno rilasciato un appello intitolato:”Appello alla compagnia olandese Besser di fermare il progetto di trasferimento!” alla compagnia olandese per fermare il progetto.

L’Appello è come segue:

Nei prossimi giorni il molto controverso progetto di trasferimento della tomba di Zeynel Bel ad Hasankeyf potrebbe incominciare. Questo porterà alla distruzione irreparabile del patrimonio culturale della città vecchia di 12.000 anni e di una larga parte della valle del Tigri nel sudest della Turchia a maggioranza curda!

Sin dall’inizio del 2016 la società turca ER-BU Inşaat e la società olandese Bresser Eurasia lavorano sul progetto del trasferimento della tomba di Zeynel Bey, uno dei simboli più significativi di Hasankeyf con il suo patrimonio culturale e naturale unico. Questo trasferimento viene realizzato nel quadro della costruzione della diga di Ilisu e del progetto della centrale elettrica, che è una delle più controverse dighe al mondo, e nell’ultima fase della sua realizzazione. In totale otto monumenti sono programmati per essere trasferiti prima della realizzazione del Progetto di Ilisu. Gli storici pilastri del ponte sono in fase di copertura con le pietre e danneggiati per sempre.

L’intero processo di trasferimento programmato della tomba di Zeynel Bey viola le leggi esistenti, in particolare la fase contrattuale e della gara. Non c’è in tutto il mondo una simile esperienza con il trasferimento  di monumenti di tale età e di tecnologia legante ( vecchia di 550 anni),. Considerando che il monumeno è veramente fragile e in cattive condizioni ( ci sono  fessure nella cupola), è previsto che il sollevamento di 90 cm e le continue vibrazioni porteranno molto probabilmente a danni seri o persino alla distruzione della tomba. Ma anche se avesse successo, il trasferimento dei monumenti  ad Hasankeyf porterà alla perdita del loro significato culturale attraverso la disconnessione dal loro ambiente naturale. Tra l’altro l’eccezionale valore di Hasankeyf è la connessione con il patrimonio naturale e culturale.

Tutti i nostri appelli per fermare il processo e di discutere apertamente e secondo gli standard internazionali l’intero processo di trasferimento non hanno ricevuto risposta dalla Er-Bu e dalla Bresser. La comunità locale non è mai stata consultata sulla ricollocazione della tomba di Zeynel Bey nè sul progetto Ilisu. Siamo in possesso di tutte le informazioni sul trasferimento attraverso la stampa e attraverso osservatori. Hasankeyf è stata selezionata nel 2016 come uno dei 7 siti culturali in pericolo europei da parte di Europa Nostra. Tutte le proposte da parte di Europa Nostra e le nostre per una nuova discussione su come ripensare Hasankeyf non sono state prese in considerazione.

Mentre all’inizio era stato detto di trasferire la tomba via ferrovia, adesso sappiamo che verrà fatto via strada asfaltata. Le società non hanno informato l’opinione pubblica di questo. Le macchine asfaltatrici sono arrivate ad Hasankeyf. Nel sito non c’è nessuno che fornisce informazioni su quando e come verrà fatto il trasferimento. Il Trasferimento potrà essere realizzato  in un giorno secondo i titolari del progetto.

Il ruolo della compagnia olendese Besser è veramente cruciale in quanto è il partner che afferma di essere in grado di trasferire la tomba- Er-Bu non ha questa capacità. Quindi viene abusato dal governo turco nel senso che ci sono “i migliori esperti internazionali” che fanno il trasferimento. Bresser  sta per diventare parte di un crimine contro il patrimonio culturale!

Abbiamo bisogno della solidarietà di tutte le popolazioni e delle organizzazioni per fermare il trasferimento della tomba di Zeynel Bey. Chiediamo alla Besser di interrompere il progetto di trasferimento immediatamente e di avviare un nuovo processo di discussione con la società civile dell’intero progetto!

Scrivete a :

Bresser Eurasia
Viltweg 1p, P.O. Box 5231
3295 ZJ ’s-Gravendeel / Netherlands
email: info@bresser.nu

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

L’Associazione per i Diritti Umani è un’organizzazione volontaria per i diritti umani, indipendente dallo Stato, dal governo e dai partiti politici, che osserva le...

Turchia

L’organizzazione provinciale di Qers (Kars) del Partito Dem ha chiesto al comitato elettorale provinciale di annullare le elezioni in città. Il Partito per l’uguaglianza...

Turchia

WAN – Le proteste sono iniziate in tutta la città dopo che Abdullah Zeydan, che ha vinto le elezioni per la carica di co-sindaco...

Turchia

Affermando che il diritto di essere eletto del co-sindaco della municipalità metropolitana di Van, Abdullah Zeydan, è stato usurpato per ordine del ministro della...