Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Donne

Lo slogan “Donne, Vita, Libertà” considerato reato

BİTLİS – L’Ufficio della Procura di Bitlis ha avviato un’inchiesta nei confronti di Hamza Özkan, dirigente provinciale del Partito Democratico dei popoli (HDP) per avere cantato lo slogan“Jin, jiyan, azadi” (“Donne, Vita, Libertà) durante una iniziativa.

Hamza Özkan lo scorso anno aveva partecipato a Bitlis ad una iniziativa organizzata contro la violenza contro le donne e aveva gridato lo slogan Jin, jiyan, azadi” (Donne, Vita, Libertà). L’Ufficio della Procura di Bitlis ha aperto un’inchiesta contro Hamza Özkan per aver gridato lo slogan. Hamza ha rilasciato la sua testimonianza alla procura e gli è stato chiesto lo scopo delle attività e perché ha gridato lo slogan “Jin, Jiyan, Azadi”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

MERSİN – Intervenendo all’incontro delle donne, la politica curdo Sebahat Tuncel ha sottolineato che la pratica del fiduciario è diventata un regime e colpisce...

Iraq

ll dottor Kamuran Berwarî ha affermato che la Turchia sta prendendo di mira l’invasione con attacchi nella regione federata del Kurdistan e ha affermato:...

Libertà per Öcalan

L’isolamento del leader del PKK Abdullah Öcalan sarà oggetto di discussione in una conferenza che sarà organizzata nell’ambito della 56a sessione sui diritti umani...

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...