Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Ahmet Türk: La resistenza non può essere spazzata via, prevarremo

Il Co-sindaco della Municipalità Metropolitana di Diyarbakir Ahmet Türk è stato arrestato il 24 novembre a seguito della designazione di una amministratore fiduciario nella Municipalità Metropolitana di Mardin, ed è stato prima esiliato nel carcere Silivri a Istanbul e poi trasferito nel carcere di Elazığ. Türk è stato rilasciato dal carcere dopo due mesi e mezzo quando il suo avvocato ha fatto ricorso all’Istituto di Medicina Forense  causa delle sue condizioni di salute.

Ahmet Türk è intervenuto dopo il suo rilascio e ha affermato che gli attuali metodi di oppressione e gli attacchi non raggiungeranno risultati. Türk ha anche parlato del referendum e ha dichiarato che nell’attuale atmosfera di pressione non può essere tenuto un referendum sano, chiedendo che le necessarie condizioni paritarie vengano soddisfatte per tutti per svolgere la campagna referendaria.

Resta inteso che non saremo intimoriti

Türk ha sottolineato che non poteva festaggiare il suo rilascio e ha affermato: ” Abbiamo amici che sono rimasti dentro, così la mia gioia è dolce amara. Anche tutti i politici e i detenuti politici hanno bisogno di essere liberati. Solo allora potremo avere la gioia.”

Türk ha dchiarato che la sua detenzione aveva lo scopo dell’intimidazione, ed è stato capito che non era possibile. Ha affermato che lo Stato ha cercato di ottenere risultati attraverso politiche di oppressione e di intimidazione per centinaia di anni e ha aggiunto che è impossibile.

Ha affermato il rilascio del deputato di HDP İdris Baluken potrebbe essere un passo e ha aggiunto: “Spero che il mio rilascio e quello di Baluken sia un passo. Dopo questo periodo, tutti si devono concentrare sulla soluzione. Tutti possono vedere che l’oppressione no porta risultati. Tu puoi ridurre al silenzio la gente, ma non puoi spezzare la resistenza. Questo è il motivo per cui la soluzione deve tornare  subito all’attenzione.”

Devono essere soddisfatte le condizioni necessarie per il referendum

Sul referendum Türk ha affermato: ” I nostri pensieri in materia sono già noti. Non si può avere un sano referendum in questa atmosfera. Devono essere garantite per tutti le condizioni per dichiarare la propria preferenza in modo uguale e libero e per svolgere la campagna referendaria.In caso contrario, il referendum non sarà in condizioni di buona salute e nessuno sarà contento di questo. “Türk ha inviato i suoi saluti a tutti i suoi amici che ha lasciato, e ha ringraziato tutti i gruppi che hanno lottato per la sua liberazione.

Ahmet Türk ha condiviso la sua convinzione che essi certamente prevarranno, e ha espresso che non saranno intimiditi da queste pratiche.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

Sono passati 14 anni dall’omicidio di Ceylan Önkol, il cui corpo smembrato era avvolto in foglie di quercia. Anche se i responsabili di Ceylan...

Turchia

Il segretario organizzativo dell’Unione dell’Istruzione Tahir Çetin, che ha affermato che il governo impone la sua ideologia nazionalista, religiosa e sessista ai bambini, ha...

Diritti umani

Nonostante la sentenza contraria della Corte costituzionale turca, la polizia di Istanbul ha nuovamente attaccato il raduno delle Madri del sabato in piazza Galatasaray....

Diritti umani

Sulla base di false accuse da parte delle autorità turche, Mehmet Dizin, che vive in Germania dal 1980, è stato arrestato mentre era in...