Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Il carcere di Van è diventato un centro per la tortura

Il prigioniero politico Adem Er detenuto nel carcere di Van ha inviato una lettera e ha affermato di essere stato stato costantemente malmenato dalle guardie e che il carcere di Van è diventato un centro per la tortura. La violazione dei diritti e l’oppressione nei confronti dei detenuti politici in carcere in Turchia e in Kurdistan è in aumento. Le carceri gestite dall’AKP si sono trasformate in veri centri di tortura e maltrattamento.

Il prigioniero politico nel carcere di Van Adem Er ha inviato una lettera alla sezione di Vad di IHD ( Associazione dei Diritti Umani) e ha scritto che è stato costantemente picchiato dalla guardie e che il carcere di Van è diventato un vero centro di tortura.

I detenuti politici vengono malmenati

Il detenuto politico Adem Er ha sottolineato che per più di un mese ci sono state perquisizioni nelle celle e ha affermato: ” Le guardie entrano nelle stanze, confiscano tutti i nostri averi e ci pestano. Le guardie entrano nelle celle arbitrariamente e conducono ispezioni. I nostri orologi sono stati confiscati, non ci permettono di avere riviste o giornali. Il carcere di Van è nuovo, coì è molto freddo. Sto chiedendo a tutta la società di porre fine adesso a questa crudeltà.”

Ci hanno picchiato con slogan fascisti

Er ha scritto che il carcere di Van è diventato un vero centro di tortura e ha aggiunto: “Molti arrestati del caso Gulen-Ceemat sono stati inseriti nei blocchi con i prigionieri del PKK. Quest gente ci picchia ogni giorno e imprecano e ci insultano costantemente. Ci siamo rivolti alla direzione del carcere molte volte, ma ogni volta hanno mantenuto il silenzio”.

ÖMER İKE

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...