Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Centinaia di lavoratori curdi destituiti nella Municipalità di Van

Altri 163 lavoratori della municipalità sono stati destituiti dalla Municipalità di Van nel sudest curdo della Turchia. L’amministratore fiduciario designato dallo Stato Ibrahim Taşyapan – assegnato recentemente all’incarico dal decreto legge dello stato di emergenza dopo che il sindaco eletto è stato destituito e il co-sindaco Bekir Kaya è stato incarcerato- ha respinto 163 dipendenti firmatari di convenzioni.

A 163 lavoratori è stato notificato dal governatore che i loro contratti erano terminati alla fine del 2016 a causa di mancanza di necessità. Un totale di 364 lavoratori sono stati destituiti nelle scorse settimane dagli amministratori designati dallo Stato a Van e nelle municipalità dei suoi distretti.

Fino ad ora 35 municipalità del Partito Democratico delle Regioni (DBP) sono state confiscate a partire dal fallito tentativo di colpo di stato in Turchia. La co-presidente del partito Sebahat Tuncel e 48 sindaci eletti sono stati incarcerati con accuse di ” appartenenza o sostegno al PKK”. I politici curdi hanno chiamato la repressione come un attacco alla volontà politica dei curdi.Il DBP aveva ottenuto 101 municipalità nelle elezioni amministrative del 2014.

ANF, KDQ

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...