Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Demirtaş incarcerato insieme a detenuti di Al-Qaeda e prigionieri comuni

Il co-presidente dell’HDP Selahattin Demirtaş e il deputato dell’HDP Abdullah Zeydan sono detenuti nel carcere chiuso di tipo F di Edirne in una cella nella sezione C dove si trovano detenuti appartenenti ad Al-Qaeda e detenuti comuni difficili.Il co-presidente del Partito Democratico dei Popoli (HDP) Selahattin Demirtaş è stato arrestato durante una perquisizione domiciliare della sua abitazione ad Amed e inviato nel carcere chiuso di tipo F di Edirne il 4 novembre. Il deputato dell’HDP di Hakkari Abdullah Zeydan è stato arrestato nello stesso giorno sono stati entrambi tenuti in isolamento in celle separate per 11 giorni. Sono emerse informazioni importanti sulla situazione di Demirtaş Zeydan.

Disturbati frequentemente

È emerso che Zeydan Demirtaş non si trovano nelle sezioni A e B dove si trovano i prigionieri politici dell’HDP, ma nella sezione C, dove si trovano detenuti appartenenti ad Al-Qaeda e detenuti comuni difficili. Viene riferito che i detenuti di Al-Qaeda alla destra della cella di Demirtaş spesso cantano il takbir e che detenuti violenti alla sua sinistra gridano slogan razzisti.

L’amministrazione carceraria aspetta il ministero

Demirtaş e Zeydan sono costretti a passare davanti alle celle di questi detenuti quando vengono portati dalle celle per gli incontri con gli avvocati o per i colloqui con in visitatori. Demirtaş e Zeydan hanno chiesto all’amministrazione carceraria di essere messi insieme ai prigionieri politici dato che in tali circostanze sono minacciati, ma l’amministrazione ha detto solo che sta “aspettando una risposta dal Ministero della Giustizia e una sistemazione verrà individuata in base al risultato”.

Un deputato dell’AKP minaccia

La situazione attuale fa venire in mente il tweet inviato l’altro giorno dal deputato dell’AKP di İzmir Hüseyin Kocabıyık’s: Kocabıyık ha fatto minacce come: “In caso uomini di stato vengano assassinati, la gente assalterà le carceri e impiccherà tutti gli appartenenti a PKK FETÖ, questo è quello di cui parla la gente.”

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

MERSİN – Intervenendo all’incontro delle donne, la politica curdo Sebahat Tuncel ha sottolineato che la pratica del fiduciario è diventata un regime e colpisce...

Iraq

ll dottor Kamuran Berwarî ha affermato che la Turchia sta prendendo di mira l’invasione con attacchi nella regione federata del Kurdistan e ha affermato:...

Libertà per Öcalan

L’isolamento del leader del PKK Abdullah Öcalan sarà oggetto di discussione in una conferenza che sarà organizzata nell’ambito della 56a sessione sui diritti umani...

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...