Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

DTK: Oggi è il giorno di combattere il fascismo

Il DTK ha condannato i recenti arresti e la chiusura degli organi di informazione e ha chiesto a tutti di mostrare solidarietà e sensibilità contro questi attacchi. Il Congresso Democratico della Società ha rilasciato una dichiarazione scritta sull’arresto dei co-sindaci di Diyarbakir Gültan Kışanak e Fırat Anlı e della portavoce del Congresso delle Donne Libere Ayla Akat Ata,e sulla chiusura degli organi di informazione curdi.

Nella sua dichiarazione il DTK ha sottolineato che le conquiste democratiche, gli spazi di vita e le istituzioni del popolo curdo, che sono state ottenute dopo molti sacrifici durante la lotta per l’uguaglianza e la libertà stanno per essere portate via mentre la volontà della popolazione viene ignorata.

La lotta in crescita interpretata come collasso del sistema

DTK ha evidenziato che il sistema dello stato basato sulla negazione della società ha raggiunto il livello del fascismo, e ha dichiarato che questo sistema: ” sta confiscando tutti i valori sociali attuando nuovi massacri e prendendo di mira tutte le opposizioni”. Con metodi crudeli, sta approfondendo il caos e sta impedendo dal funzionare i canali di politiche democratiche. Le organizzazioni politiche curde vengono marginalizzate e i politici mandati in carcere.

Le donne curde e le loro organizzazioni, che conducono la lotta in Kurdistan e in Turchia sono il principale obiettivo del fascismo di stato dell’AKP.che aumenta i suoi attacchi perchè ha l’interpretazione della crescente lotta organizzata per la libertà e l’uguaglianza come il collasso del suo sistema fascista e statista.

Unità e sensiblità contro gli attacchi

Infine, il DTK ha condannato l’arresto dei co-sindaci di Diyabakir Gültan Kışanak e Fırat Anlı e della portavoce del Congresso delle Donne Libere Ayla Akat Ata, e la chiusura degli organi di informazione curdi dicendo che oggi è il giorno di combattere il fascismo e ha chiesto a tutti di mostrare solidarietà e sensibilità contro tutti questi attacchi.

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...