Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

La legge contro la volontà del popolo verrà discussa in parlamento

La legge omnibus che costituisce un attacco contro le acquisizioni e  la volontà del popolo curdo sarà discussa in parlamento domani.La legge omnibus che include la rimozione dei co-sindaci del DBP dalla carica e la nomina di fiduciari nelle municipalità, e che toglierà lo status di provincia alle provincie di Hakkari e Sirnak sarà discussa domani nell’Assemblea Generale.La bozza è stata accetta dalla Commissione Programmazione e Bilancio del Parlamento la scorsa settimana e consiste di 73 articoli.

La bozza di legge mira a sequestrare la volontà popolare, e a togliere lo status di province di Hakkari and Şırnak.

Il co-presidente di HDP Selahattin Demirtaş e la co-presidente Sebahat Tuncel oggi hanno dichiarato che non riconosceranno gli amministratori.Demirtaş ha dichiarato che resisteranno sia fuori che all’interno del parlamento, e che le popolazioni non permetteranno agli amministratori di lavorare.Demirtaş ha chiesto anche elezioni amministrative anticipate.

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...