Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Il video della “capitolazione” è una messa in scena

MÊRDÎN – Sia il regime dell’AKP che i media collaborativi da lui controllati continuano a inscenare i loro titoli per coprire le sconfitte delle forze del regime e i massacri della popolazione del Bakur, Kurdistan settentrionale (Turchia sudorientale).Nei media turchi ora è stato pubblicato materiale filmato frutto di messe in scena, in combattenti del PKK a Nisêbîn (turcoNusaybin) si sarebbero arresi. Ma nei social media esistono riprese assai più lunghe di quelle pubblicate a livello ufficiale, nelle quali i soldati turchi assegnano ai presunti “combattenti del PKK” i loro ruoli e indicano come devono posizionarsi rispetto alle telecamere.

Uno dei soldati porta a una persona stesa a terra una bandiera bianca mentre il soldato con la telecamera da istruzioni di regia. Dallo sfondo si sente poi dire: “Ok, restate tutti così”. Poi parla con il soldato che si trova ancora vicino alla persona: “Esci dall’inquadratura”.

ANF, 01.06.2016, ISKU

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...