Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

HDP: Il primo passo verso la pace è la fine dell’isolamento di Öcalan

Il Partito democratico dei popoli (HDP) ha rilasciato la dichiarazione finale dell’assemblea di un giorno di assemblea del partito del 2 aprile ad Ankara.E ‘stato affermato nel corso della riunione  sono stati discussi gli sviluppi mondiali e regionali e la situazione politica in Turchia.

Insieme possiamo fermare la guerra

La dichiarazione ha sottolineato la pressione crescente sulla liberà di pensiero e di parola  in Turchia e la repressione di coloro che chiedono la pace affermando: “Rimanere silenti e passivi di fronte a tutto quello che sta accadendo significa diventare parte del crimine”.La dichiarazione ha aggiunto che coloro i quali con coscienza non si arrendono nella loro lotta e ribadiscono l’insistenza dell’HDP nella lotta affermando: “Stiamo chiedendo ancora una volta a tutti gli ambienti politici, ai gruppi professionali, ai gruppi della società civile e a i singoli individui ansiosi sugli sviluppi, a chi vuole tornare alla pace, a chi punta ad un paese democratico,a chi è contrario a un sistema autoritario e dittatoriale di una persona, a un società e a una mentalità dello stato monistica  di ” unirsi per fermare la guerra e per realizzare insieme la vittoria.”

L’AKP è responsabile della guerra

HDP ha anche accusato l’AKP per la guerra che imperversa nella regione,e ha affermato che l’ostilità del governo e del presidente turco verso la rivoluzione del Rojava e la vita democratica e l’amministrazione comune che sono state create, hanno comportato che essi hanno sviluppato legami con  gruppi jihadisti come lo Stato Islamco ,Al Nusra e Anhar al Sham,mettendo a rischio la vita dei siriani e della popolazione della Turchia.

Primo passo Öcalan

La dichiarazione ha anche messo in evidenza il desiderio di HDP di contribuire ad un ambiente pacifico all’interno e all’esterno del paese e ha sottolineato quanto era importante rimuovere l’isolamento del leader curdo Abdullah Öcalan .La dichiarazione recita: “Affinchè  venga stabilito questo contesto di pace e per una fine dell’attuale conflitto e il ritorno ad un processo di risoluzione  è necessario porre a termine l’isolamento di Abdullah  Öcalan.”

L’AKP e la creazione di una cintura araba

La dichiarazione si è anche rivolta agli sviluppi politici in Medio Oriente e ha affermato :”Il governo dell AKP ha posto a termine il largamente sostenuto processo di pace,un ostacolo sulla via del conflitto, e le sue politiche di guerra che hanno distrutto le regioni curde come Cizre, Silopi, Sur e adesso Nusaybin, Şırnak  e Yüksekova e hanno ucciso migliaia di persone ha indebolito il desiderio di coesistenza.Questa distruzione ha creato opportunità finanziarie per gruppi e individui a favore del governo.Inoltre sono stati fatti piani per il cambiamento demografico, che porteranno a gravi problemi.50 anni fa il regime Baath in Siria aveva formato la “Cintura Araba” [ riallocando gli arabi nelle zone curde], adesso l’AKP e le imprese edili stanno individuando i rifugiati siriani nelle aree in cui stanno costruendo.Lungo tutta il confine [Turchia-Siria] , ma soprattutto a Cizre, Silopi, Nusaybin, Ceylanpınar e Viranşehir il governo sta individuando siriani arabi a cui ha dato anche la cittadinanza “.

La dichiarazione di HDP ha lanciato  anche un appello per la solidarietà con la popolazione della regione e ha chiesto alla gente di partecipare alla ‘Campagna di solidarietà da Sur a Cizre’

Recentemente  HDP aveva chiesto anche un ritorno al processo di risoluzione.

KDQ desk

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Un tribunale turco ha rilasciato sotto controllo giudiziario la famosa avvocatessa Feyza Altun dopo la sua detenzione per la sue affermazioni sulla “sharia”, dopo...

Turchia

Ahmet Türk, il candidato co-sindaco del partito DEM a Mardin, ha chiarito le sue dichiarazioni riguardo al presidente Erdoğan. Ahmet, che ha affermato che...

Turchia

Non viene accolta la richiesta che il curdo, che ancora figura nei verbali parlamentari come “lingua sconosciuta”, diventi la lingua dell’istruzione. I dirigenti delle...

Turchia

ANKARA- Il microfono della deputata del partito DEM Beritan Güneş, che ha parlato in curdo all’Assemblea generale del Parlamento in occasione della Giornata mondiale...