Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Le forze dello stato bruciano gli edifici dove hanno commesso il massacro

I particolari rimangono non chiari a riguardo del massacro che le forze dello stato turco hanno commesso in diversi quartieri del distretto di Cizre a Sirnak.Un totale di 110 corpi è stato recuperato da diverse zone nei pressi del primo e del secondo piano seminterrato nel quartiere Cudi,nessuna notizia è stata ancora ricevuta circa la situazione nel terzo seminterrato nel quartiere di Sur dove 23 caduti e 23 persone ferite stanno aspettando l’evacuazione.Quando la zona era sotto il fuoco delle forze dello stato quando sono stati raggiunti recentemente ieri mattina,il fumo stava salendo dalla strada dove il terzo edificio era situato.

Poichè l’edificio menzionato resta un grande incendio che può essere visto dalla città intera,le persone qui intrappolate vengono immaginate come massacrate.Le forze dello stato hanno impedito oggi ancora una volta alle famiglie di raggiungere il luogo.

Il deputato di HDP di Şırnak  Faysal Sarıyıldız che si trova in città dall’inizio del più recente coprifuoco di due mesi fa,ha condiviso sul suo account Twitter :””Il ministro dell’Interno ha annunciato ieri la fine delle operazioni a Cizre. Eppure, le case sono state bruciate oggi. Sono le prove dei crimini che vengono offuscati? “

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Turchia

Un gruppo di 159 accademici, scrittori, parlamentari e avvocati ha chiesto il rilascio delle persone imprigionate nel processo di Kobanê e ha affermato: “Questo...