Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

In migliaia in marcia verso Sur sotto attacco della polizia

Oggi ad Amed la popolazione ha fermato tutto per unirsi a una manifestazione di massa verso il distretto centrale di Sur per rompere l’assedio delle forze turche che oggi è arrivato al 21° giorno.Migliaia di persone si sono trovate fuori dall’edificio della municipalità metropolitana per unirsi alla marcia alla quale partecipano anche deputati dell’HDP e i co-sindaci delle municipalità governate dal DBP. Anche un altro Gruppo partito dal distretto di Çınar ha raggiunto la zona.

“Il massacro è una tradizione dello stato” è scritto su un enorme striscione portato dai manifestanti nella manifestazione contro il terrore di stato nelle città e nei villaggi curdi.

Mentre le forze di polizia hanno pesantemente bloccato tutte le strade che portano verso l’area della municipalità e la piazza Şeyh Sait (Dağkağı), in migliaia sono partiti dai distretti di Silvan, Hazro, Lice, Kocaköy e Hani e si sono incontrati sulla strada da Silvan e ora si stanno recando in un convoglio ad Amed.

Squadre della polizia posizionate intorno al parco Koşuyolu hanno iniziato a lanciare lacrimogeni in giro, nonostante non ci fosse nessuno nella zona.

In alcuni luoghi della città sono scoppiati scontri quando dei giovani hanno risposto agli attacchi della polizia.

AMED – ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Turchia

Un gruppo di 159 accademici, scrittori, parlamentari e avvocati ha chiesto il rilascio delle persone imprigionate nel processo di Kobanê e ha affermato: “Questo...