Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Hatip Dicle: Accettiamo la richiesta di autogoverno della nostra gente

Diyarbakir-Il co-presidente del DTK ha dichiarato:” L’autogoverno è una rivendicazione giusta ed è legittima.Perciò noi come DTK con tutte le nostre organizzazioni abbracciamo la lotta.”

I dirigenti  dell’HDP (Partito democratico dei popoli), dell’HDK (Congresso democratico dei popoli), e del DBP (Partito democratico delle regioni) e del DTK (Congresso democratico della società)-organizzazione quadro di tutti i partiti e le Ong in Turchia-hanno tenuto una conferenza stampa a Diyarbakir e hanno accettato la resistenza contro le operazioni e hanno criticato il coprifuoco e le operazioni avviate in alcune città.

L’incontro con la stampa si è svolto oggi (18 dicembre) con la partecipazione di Selahattin Demirtaş  e Figen Yüksekdağ di HDP, di Kamuran Yüksek del DBP,del portavoce di HDK Ertuğrul Kürkçü, e di Hatip Dicle e Selma Irmak del DTK.

Il co-presidente del DTK Hatip Dicle ha affermato che lo stato ha abbandonato il tavolo di trattativa sulla base di tre ragioni:gli sviluppi nel Rojava,l’acquisizione da parte del PYD di una legittimazione internazionale e il risultato di HDP delle elezioni politiche del 7 giugno.

Lo stato ha abbandonato il tavolo di trattativa sulla base di tre ragioni

Dicle ha aggiunto:”Il problema era in una fase che poteva essere risolto.Tre questioni hanno causato l’abbandono dei colloqui da parte dello stato.La prima questione sono gli sviluppi del Rojava e la crescente acquisizione di legittimazione internazionale da parte del PYD.La seconda questione è la riunificazione di due cantoni nel Rojava in alleanza con le forze della comunità internazionale.La terza è che la concezione di guerra è diventato un programma a seguito della sconfitta dell’AKP e dell’acquisizione di forza dell’HDP nelle elezioni di giugno.Noi tutti abbiamo iniziato a subire un periodo doloroso.”

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

L’Associazione per i Diritti Umani è un’organizzazione volontaria per i diritti umani, indipendente dallo Stato, dal governo e dai partiti politici, che osserva le...

Turchia

L’organizzazione provinciale di Qers (Kars) del Partito Dem ha chiesto al comitato elettorale provinciale di annullare le elezioni in città. Il Partito per l’uguaglianza...

Turchia

WAN – Le proteste sono iniziate in tutta la città dopo che Abdullah Zeydan, che ha vinto le elezioni per la carica di co-sindaco...

Turchia

Affermando che il diritto di essere eletto del co-sindaco della municipalità metropolitana di Van, Abdullah Zeydan, è stato usurpato per ordine del ministro della...