Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

IL DBP chiede una protesta di massa ininterrotta contro la concezione di guerra dell’AKP

Il co-presidente generale del BDP (Partito democratico delle regioni) ha inviato una nota a tutte le sue organizzazioni chiedendo una protesta di massa ininterrotta contro la concezione di guerra dell’AKP.L’istruzione generale da parte del DBP ha sottolineato che il concetto di guerra perseguito dal 7 giugno dal governo dell’AKP contro popolo curdo è stato portato ad una nuova fase.

Il governo ha trascinato il paese nell’oscurità attuando unos tato di assedio in tutte le regioni del Kurdistan,principalmente a Sur,Nusaybin,Kerboran,Cizre,Silopi e Idil.Come risposta a queste pratiche di negazione,di annientamento e assassinio sistematico da parte dello stato dell’AKP,tutti i nostri funzionari e organizzazioni devono schierarsi e assumere iniziative urgenti contro questa concezione di guerra sulla base di un programma di azione disciplinato e democratico.Le nostre organizzazioni provinciali e distrettuali devono prontamente avviare iniziative ininterrotte contro questo massacro in quelle zone.

Il DBP ha terminato la dichiarazione chiedendo maggiore presa di posizione democratica e di massa contro i massacri in quanto il popolo curdo sta attraversando un processo critico e storico quando il loro futuro sarà plasmato da proteste democratiche.

AMED – ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Turchia

Un gruppo di 159 accademici, scrittori, parlamentari e avvocati ha chiesto il rilascio delle persone imprigionate nel processo di Kobanê e ha affermato: “Questo...