Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Interviste

Demirtaş: lo stato è diventato una mafia e un serial killer

Parlando ai reporter a Istanbul prima di lasciare Ankara sulla scia del massacro di manifestanti per la pace di oggi,il co-presidente di HDP Selahattin Demirtaş ha affermato che l’attentato è giunto durante un periodo di dibattiti su un imminente cessate il fuoco. Demirtaş ha dichiarato: “Ci troviamo di fronte a una mentalità dello stato che è diventata una mafia,un assassino e un killer seriale.”

Mobilitata la polizia antisommossa invece delle ambulanze

Sottolineando che le forze di polizia hanno attaccato il luogo poco dopo l’incidente con gas lacrimogeni e ha ostacolato l’accesso alle ambulanze ,Demirtaş ha affermato che non c’erano ambulanze,ma polizia antisommossa che è stata mobilitata dopo il massacro nel cuore della capitale turca.È ovvio che c’è l’intenzione di aumentare il numero dei morti.E adesso i rappresentantidel governo e del primo ministro ci diranno in faccia “mantenete il vostro buon senso” mentre le forze di polizia sotto il loro comando attaccano le persone ferite.

Che razza  di governo è diventato quando la sua polizia spara lacrimogeni sulla gente,proprio come è accaduto a Diyarbakir?Io no so che tipo di bomba ha causato questo massacro ma è stata sicuramente disastrosa.È stata usata una bomba altamente efficace per assicurare un alto numero di vittime,come nei casi di Suruç e Diyarbakir.Le forze dietro questo massacro non verranno neanche rivelate perchè vi è una forza esplicita alle spalle, proprio come a Diyarbakır e Suruç .”

Lo stato è diventato una mafia e un serial killer

Demirtaş chiede: “È possibile per lo stato la cui organizzazione di intelligence è molto potente, non avere nessuna informazione a riguardo a questo incidente? e prosegue:”C’è una situazione amara in questione.Ci troviamo di fronte a una mentalità dello stato che è diventata una mafia,un serial killer che vuole mantenere la società in ostaggio.Rovesceremo questi giorni con la resistenza di coloro i quali non si arrendono alla persecuzione.Tuttavia, porteremo i responsabili a rendere conto nel campo d’applicazione della legge.Non permetteremo che questi incidenti passino alla storia semplicemente come una crudeltà.Siamo sicuri che questa mentalità non durerà per sempre. “

Abbiamo cancellato il programma elettorale ovunque

Il presidente di HDP ha affermato che il partito ha cancellato tutto il programma elettorale ovunque,nel quale non possono competere mentre decine di persone sono state appena uccise.Ha affermato che si occuperanno delle vittime e manifesteranno ovunque che resisteranno qa questi attacchi.””La libertà e la pace sono più importanti delle elezioni.”ha aggiunto.

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Turchia

Un gruppo di 159 accademici, scrittori, parlamentari e avvocati ha chiesto il rilascio delle persone imprigionate nel processo di Kobanê e ha affermato: “Questo...