Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Appelli

EKIN VAN:Firmiamo l’appello delle donne curde

La mentalità patriarcale e la complicità fra AKP e daesh è il segno più atroce del femminicidio.

Il movimento delle donne curde in Europa TJKE e la rappresentanza internazionale del movimento delle donne curde, l’ ufficio delle donne curde per la pace CENI, la fondazione internazionale delle donne libere, la casa delle donne Utamara, la fondazione Roj women, la fondazione Helin, e tutte le assemblee popolari delle donne curde in Europa condanniamo fermamente l’ esecuzione di Kevser Elturk (Ekin Van), combattente delle YJA STAR torturata e uccisa dai militari turchi ed esposta nuda in modo disumano nel centro della città di Varto nel Kurdistan turco. L’onta e il disonore di questo gesto resterà scritto nella storia.

Nel nome del regno del sultanato la mentalità dell’AKP rigetta l’umanità sulla via della morte, continuando a percorrere la via della guerra, con il solo scopo di demoralizzare la resistenza delle donne curde. Kevser Elturkè il simbolo della resistenza delle donne curde. Come donne curde e del mondo chiediamo giustizia per questo gesto orribile. In tutte le guerre conosciute nella storia del mondo, le donne sono state utilizzate come bottino di guerra. Oggi in Irak le donne continuano ad essere vendute nei mercati della schiavitù sessuale. L’ immagine delle donne curde trainate a terra dai carri armati turchi e i loro corpi esposti nudi nei media sono ancora attuali.

La mentalità conservatrice e patriarcale non sopporta l’ideologia della liberazione delle donne, che appartiene ai valori dell’umanità. Le atrocità inflitte a Kevser Elturk sono la rappresentazione della mentalità maschile degli anni ’90 che si ripropone oggi. L’ etica del disonore si concretizza con la complicità fra AKP e daesh. La cultura dello stupro che ha messo in atto il femminicidio di Ekin Van è la conseguenza della continua guerra nei confronti del diritto alla legittima difesa delle donne curde, oggi simbolo della resistenza delle donne di tutto il mondo. Come movimento delle donne curde e associazioni di donne curde ci uniamo e sosteniamo questo appello del KJA, e denunciamo questa politica incosciente e disumana portata avanti dalla polizia dell’AKP contro le donne. Di conseguenza resistiamo contro la mentalità dell’AKP, come i combattenti YPG hanno sconfitto il califfato di daesh.

Lanciamo un appello all’ opinione pubblica, alle organizzazioni dei diritti umani, alle femministe a tutte le associazioni sensibili a questa situazione ad essere solidali alla nostra causa e ad unirsi nella lotta contro questa guerra e femminicidio messo in atto dall’ AKP.

Riscriviamo la storia, costruiamo insieme il confederalismo democratico, rafforziamo la nostra autodifesa contro la mentalità patriarcale.

Parigi 19/08/2015

PRIMI FIRMATARI

TJK-E– Europa; Le Assemblee Popolari delle Donne Curde in Europa; IRKWM-Europa; CENI– Germania; IFWF-Olanda; UTAMARA-Germania; Fondazione Roj Women– UK; Fondazione Helin;

ORGANIZAZIONI DALL’ITALIA: Ass. “Perché No?” Parma; Ass. Akkuaria, Catania; Ass. Antimafie Rita Atria, Catania; Ass. Arcobaleno di Amelia (TR) in Italia; Ass. Armonievoci di donne Bologna; Ass. Onde donne in movimento, Caltanissetta; Ass. Centro Donna Lilith di Latina; Ass. Comunicattive Bologna; Ass. Culturale “Il Cammino Val Ceno“; Ass. di Donne; Ass. Femminile LA TELA di Udine; Ass. GAPA Catania; Ass. IO DONNA di Brindisi; Ass. Italia – Iraq; Ass. La Malafede, Prato; Ass. L’Albero di AntoniaContro la violenza sulle donne; Ass. Nazionale Giuristi Democratici; Ass. Nazionale Partigiani d’Italia ANPI Catania; Ass. Orlando; Ass. Per la Pace Nazionale e Gruppo di Milano; Ass. Senza Confine; Ass. Senza Paura; Ass. Usciamo dal silenzio di Genova; Ass. Voce Donna di Castrocaro Terme e Terra del Sole-Forli; 22Resiste Roma; Casa delle Donne di Milano; Casa Internazionale delle donne di Roma; Casa Madiba Network Rimini; Centro Antiviolenza Thamaia, Catania; Centro Donna L.I.S.A; Circolo PRC “Antonio Barella” di Piove di Sacco Padova; CISDA Coordinamento Italiano Sostegno Donne Afghane; Città delle Donne, Lucca; Collettivo Degender di Roma; CollettivoFrida; Comitato per i Diritti Civili delle Prostitute Onlus, CDCP; Commissione Lavoro Donne del Partito di Alternativa Comunista; Compagne Femministe e LesbicheBologna; Comunità in resistenza Empoli; Confederazione Cobas; Cooperativa LiberaMente, percorsi di donne contro la violenza Pavia Italia; Cooperazione RebeldeNapoli; Coordinamento Nord Sud del Mondo; Donne Anpi Bologna; Donne del Partito Comunista; Donne Diritti e Giustizia di Roma; Donne in Nero Contro la Guerra Alba; Donne in Nero di Bologna; Federazione Nazionale Insegnanti della Scuola, Catania; Femministe Nove, Roma; Fiorenza Addivinola del Comitato Direttivo Regionale ER Filcams-Cgil; Giovani comunisti/e Bologna; Gruppo “Altro Veneto. Ora possiamo“; Gruppo di Autodifesa “Amazora” Bologna; IFE Italia/ FAE, Feminist for an Other Europe; Il Centro Donna di Grosseto; KINESIS autogestito di Tradate; Legal Team Italia; Movimento Femminista Proletario Rivoluzionario, Italia; NOIDONNE WEEK; Partito della Rifondazione Comunista PRC; Per ALBA – Alleanza Lavoro Beni comuni Ambiente; Redazione “I SICILIANI giovani”, Catania; Rete delle donne Antiviolenza Onlus, Perugia;Rete Romana di Solidarietà con il Popolo Palestinese; Rete Solidarietà con il Kurdistan; Se non ora quando, Genova; SEL Catania e Testaccio Roma; Sindacalisti Aziendali ed iscritti della CGIL della Camera di commercio di Padova; SOS Donna Bologna; Spazio femminista e lesbico Luna e le Altre, Roma; UDI Unione Donne Italia Nazionale, Catania, Napoli, Omegna, Lentini, Velia Sacchi, Carpi Modena; Ufficio d’Informazione del Kurdistan in Italia (UIKI ONLUS); WILPF– Italia (Lega Internazionale di donne per la Pace e la Libertà. Ass. Liberadonna; Ass. YaBasta! Bologna; Casa delle Donne Lucha y Siesta – Roma; Centro Trama Terre di Imola, Bologna; Cs. LàbasOccupato; Cs. TPO; Da Kobane a Noi, Milano; Donne CGIL di Bologna; Donne in Nero di Bologna; Le compagne femministe e lesbiche dell’Mfla di Radio Onda Rossa; Movimento Se non ora quando?

Alessandra Mecozzi, Presidente Associazione Cultura è Libertà Italia; Alfonso Di Stefano, Comitato NoMuos-NoSigonella; Amalia Navoni, Coordinamento Nord Sud del Mondo-Italia; Angela Bellei, Associazione Azad; Anna Di Salvo, La Città Felice; Barbara Crivelli, Rete Antirazzista Catanese; Catia Tebaldi, Collettivo Stella la Rossa Bologna; Chiara Valentini, Giornalista e scrittrice; Daniela Tassara, UDI Romana la Goccia; Fausto Gianelli, Coordinatore Giuristi Democratici Modena; Gabriella FerrariBravo, Psicologa e Giudice onorario Tribunale per i minorenni; Gino Carpentiero, Medicina Democratica Firenze; Luisa Morgantini, già Vice Presidente del Parlamento Europeo & AssoPacePalestina; Olivia Pastorelli, Comitato di Sostegno al Popolo Siriano, Milano; Ornella Clementi, Donne in Nero, Milano; Paola Bottoni, Unite diverse libere; Paola Rossi, Presidenta “Sezione Intercomunale dell’ANPI”, Lucca; Paolo Ferrero, Segretario Nazionale del Partito della Rifondazione Comunista PRC; Pia Covre,Fondatrice di CDCP; Silva​, Benedetti, Fiom-Modena; Silvia Conca, Commissione Nazionale Giovani Comunisti/e; Silvia Cortesi, Il sindacato è un’altra cosa – opposizione in Cgil – Milano; Susanna Sinigaglia, Rete Ebrei contro l’occupazione Milano; Teresa Modafferi, Cobas Scuola; Ugo Giannangeli, Anpiseprio e Forum contro la guerra.Emanuela Irace, Associazione Liberadonna; Mario Angelelli, Associazione Progetto Diritti; Matteo Sestu, Sinistra Ecologia Libertà – Federazione Sulcis Iglesiente,Patricia Tough, DIN Bologna, Tiziana Dal Pra, Presidente del centro interculturale delle donne Trama di Terre di Imola

ORGANIZAZIONI DALL’EUROPA-USA-LATIN AMERICA:

KJAR Europa, Gemeinschaft der Freien Frauen Ostkurdistans; YXK Jin, Autonomer Frauenflügel des Kurdischen Studierendenverbandes; Feministische Partei DIE FRAUEN; GABRIELA National Alliance of Filipino Women; Radio Flora – Internationaler Frauensendeplatz, Hannover;

Bele Grau, Sozialarbeiterin, Köln; Birgit Moxter, Sozialarbeiterin, Frankfurt; Elisa Keiling, Medizinstudentin, Berlin;Erika Korn, TERRE DES FEMMES Konstanz/ Region Bodensee; Karin Schnitzlein, Liebäuser, Altenpflegerin, Bissingen; Mechthild Dortmund, Lehrerin, Übersetzerin und Radiomacherin, Hannover; Michael Wachtel,Ingenieur, Hamburg; Patrizia-Fadime Donbay, Freiberuflich Aktien und Kunsthandel, Niederbayern;Sharon Adler, Journalistin und Fotografin, AVIVA-Berlin, Online-Magazin für Frauen; Waltraud Pomper, Studienrätin i.R., Schliersee; Annette Lawson OBE, National Alliance of Women’s Organisations, London, UK;Bob Rossi, Turkey Harvest; Kath Rees, the Haven Wolverhampton; Mary Davis, Professor of Labour History, TUC Women’s Committee; Nazzy Ami, Youth Cimate Coalition, UK; Chinwe Azubuike, Poetin, USA; Jutta Schmidt Machado, Ethnologin, São Paulo, Latin America

Individui:Ada Nardin; Adriana Laudani; Agata Nolfo; Agostino Corsi; Alba Robustelli; Alberto Marzucchi; Alessandra Cesari; Angela Maria Aronica; Anna Luisa Corsi; Anna Villari; Anna Zoli; Annalisa Marino; Annamaria Teruzzi; Annapaola Fortunato; Annapia Bertocchi; Antonella Bertè; Antonella Inserra; Astolfi Calza ; Barbara Belli; Bonforte Anna; Carla Pecis; Carla Puglisi; Carmen Zanti; Cecilia Alessandrini; Chiara Petrelli; Claudia Spisani; Costanza Fanelli; Cristina Caretta; Daniela Murrutzu; Delia La Rocca; Domenico Santoro; Donatella Allegro; Donatella Cortellini; Dora Vedova; Elena Beltrame; Elena Majorana; Elisa Coco; Elisa Mariani; Elisa Patrizia Frediani; Elisabetta Ferrari; Elvira Colosi; Emma Baeri; Enrico Campofreda; Enza Longo; Federica Mazzoni; Fernanda Minuz; Flavio Gori; Franca Antonia Mariani; Fulvia Privitera; Gabriella Colonna; Ginevra Campaini; Giorgio Forti; Giovanna Crivelli; Giovanna Scalia; Giuliana Ortolan; Grazia Bosi; Isabella Bigarella; Jeanine Bongiovanni; Josè Calabrò; Katia Graziosi; Katia Lumachi; Laura Gulinati; Laura Schlumper; Leila Cavalli; Leila Spignese; Lindo Luisa; Loreley Verusio; Lorenzo Santi; Lucia Donat Cattin; Luisa Barba; Mara Fichera; Margherita Donzelli; Maria Cecilia Luzzi; Maria Nunzia Villarosa; Maria Patrizia Violi; Mariarosa Cosenza; Mariella Baballa; Marilena Puricelli; Marinella Manicardi; Marisa De Santis; Marisa Fugazza ; Marta Panighel; Marzia Vaccari; Maura Orlandini; Mauria Bergonzini; Milena Schiavina; Nadia Marchesi; Natalia Gallo; Nicoletta Gatto; Oriana Merati; Ornella Clementi; Ornella Tetto; Paola Camponi; Patrizia Lucchini; Pila La Villa; Pina Arena; Raffaella Lamberti; Rosa Virtù; Rosangela Pesenti; Rosanna Marcodoppido; Rosanna Ovidi; Rosella Simone; Santa Giunta; Santina Sconza; Serena Mariani; Silvia Dradi; Silvia Napoli; Simona Laudani; Simona Lembi; Simonetta Cormaci; Simonetta Luciani; Stefania Cantatore; Stefania Scarponi; Stefano Grandesso; Stella De Luca; Teresa Ganzerla; Tiziana Pozzi; Valentina Degano; Valeria Cademartori; Valeria Tomei; Vanessa Neri; Vera Ambra; Victoria Santoyo; Vinciguerra Marisa; Virgillito Maria. Anna Brambilla, Claudia Gandolfi, Davide Falcioni, Drssa Abrami, Enrico Mainenti, Gemma Marino, Maria Chiaramonte, Marina Dondero, Marruchi Stefania, Maurizio Bussani, Rita Torti, Sara Staffieri, Silvano Righi, Stefano Galieni, Vincenzo Viviani.(ITALIA)

 

Per le nuove firme di organizzazioni (non individui ): info.uikionlus@gmail.com

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Iniziative

Venerdì 17 Maggio Ore 10:00: “Noantri curdi de’ Testaccio” al Box del Rione nel Mercato di Testaccio Nell’ anniversario del Centro Socio-Culturale Ararat i...

Iniziative

L’evento ospiterà un dibattito tra Zilan Diyar, giornalista e attivista del movimento delle donne curde e Francesca Patrizi ufficio informazioni del Kurdistan in Italia....

Iniziative

A dieci anni di distanza dalla storica resistenza di Kobane, che ha reso visibile la decennale lotta per la libertà del popolo curdo, la...