Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

L’HDP ha la più alta percentuale di donne candidate alle elezioni

Il Partito democratico dei popoli(HDP) che ha iniziato e continua i suoi lavori con lo slogan “partito delle donne” ha ancora una volta ha dimostrato di essere il partito delle donne con la percentuale dei candidati di sesso femminile che ha nominato perle elezioni generali del 7 giugno in Turchia e nel Kurdistan del nord.

L’HDP che sta inoltre attuando il sistema della copresidenza,che presuppone un presidente maschile e un presidente femminile in tutte le sue organizzazioni,ha nominato 268 candidati donna su un totale dei 550 annunciati oggi.Il partito ha assicurato una pari rappresentanza,mancano solo 7 candidati donna per garantire al 100 per cento la parità.

Il Partito repubblicano del popolo (CHP)ha al contrario nominato solo 103 candidati donna,restando molto al di sotto della parità di rappresentanza del 18 per cento come richiesto dalle organizzazioni femminili.

Il CHP ha la stessa percentuale di rappresentanza femminile del governante Partito della giustizia e sviluppo (AKP)che ha nominato 99 candidati di sesso femminile.

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...