Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Donne

L’8 marzo Amed ospiterà le donne da tutto il mondo

La principale provincia del Kurdistan del nord,Amed(Diyarbakir),è pronta ad ospitare le donne di tutto il mondo durante la Giornata internazionale della donna,l’8 marzo.Quest’anno la Marcia mondiale delle donne partirà dalla regione a sostegno della lotta delle donne,principalmente nel Rojava.

L’organizzazione delle donne ha completato il lavoro per il programma dell’8 Marzo di quest’anno e ha organizzato una conferenza stampa congiunta per comunicarlo.La conferenza stampa congiunta è stata effettuata dalla co-sindaca di Amed Gültan Kışanak,dalla co-presedente del DBP Hafize İpek e da esponenti del KJA(Comunità delle donne del Kurdistan).

Le attività di quest’anno a per l’8 Marzo avranno luogo con lo slogan principale “Andiamo organizzate insieme alle donne resistenti a Kobanê e liberiamo la vita.”

Parlando alla conferenza stampa la co-presidente della sezione di Amed del DBP Hafize İpek ha affermato che nel quadro delle iniziative dell’8 Marzo avranno luogo tre cortei,iniziando il 6 Marzo a Nusaybin,il 7 Marzo a Mardin,l’8 Marzo ad Amed,chiedendo a tutte le donne di partecipare e di aumentare la solidarietà e di intensificare la lotta per la liberazione della donna.

La co-sindaca di Amed Gültan Kışanak ha sottolineato l’importanza della partenza della Marcia mondiale delle donne dalla regione,richiamando l’attenzione sulla lotta delle donne in Rojava e la sulla rivoluzione che viene condotta dalle donne.

“Le organizzazioni delle donne di tutto il mondo hanno rivolto la loro attenzione al Rojava,e stanno prendendo forza dalla rivoluzione delle donne che le donne hanno ottenuto”,ha affermatola Kışanak,aggiungendo che quest’anno Amed ospiterà la marcia mondiale delle donne.Le manifestaziioni a Nusaybin,Mardin e Amed avranno luogo nel quadro della Marcia mondiale,come tutte le attività che verranno svolte in oltre quattro giorni.

La co-sindaca di Amed ha chiesto a tutte le donne in città di prendere parte alla manifestazione dell’8 Marzo,aggiungendo che quest’anno le attività dell’8 marzo sono tutte più importanti in quanto molte donne da tutto il mondo saranno ad Amed per condividere e rafforzare la lotta delle donne che sta crescendo in Kurdistan,aprendo la via per la liberazione della donne.

Amed – Anf

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...