Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Aerei da guerra turchi bombardano la regione di Oramar per la prima volta dall’inizio del processo di pace

Aerei da guerra turchi hanno bombardato la regione di Oramar ad Hakkari ,ed è stato riferito che le truppe turche stanno preparando trappole alle entrate e alle uscite dei villaggi e delle città nel circondario della zona.L’esercito turco sta bombardando Sat, Carcela, Avasin e molte altre zone con obici e mortai.

Anche i guerriglieri delle HPG hanno lanciato un contrattacco contro il battaglione militare dalle zone di Gelok, Peyi e Geper.Gli scontri tra i guerriglieri e l’esercito turco sono proseguiti per più di tre ore.Dopo di che, aerei da guerra provenienti da Diyarbakir e Malatya ,hanno bombardato Gelok, Peyi, Geper, Avasin, Sat e molti altri punti.

Non ci sono informazioni per quanto riguarda le vittime dopo il bombardamento. Nel frattempo, squadre operative speciali nel distretto Gever di Hakkari stanno preparando imboscate alle entrate e alle uscite dei villaggi e le città.

Secondo le informazioni provenienti, le squadre operative speciali hanno preparato trappole in punti strategici.Inoltre,intense attività di aerei da ricognizione ,che sono iniziate alcuni giorni fa, stanno continuando.

ANF 14 10 2014

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Turchia

Un gruppo di 159 accademici, scrittori, parlamentari e avvocati ha chiesto il rilascio delle persone imprigionate nel processo di Kobanê e ha affermato: “Questo...