Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Cultura

Il pianista Fazıl Say condannato a dieci mesi di prigione

Il 19 ° Tribunale di primo grado di Istanbul ha condannato il pianista di fama mondiale a dieci mesi di prigione per aver  insultato i valori religiosi islamici sul social network twitter.

Il pianista di fama e’ stato accusato di blasfemia ad Aprile dopo aver twittato i versi del poeta persiano Omer Khayyam che dicevano :“Voi dite i suoi fiumi scorreranno nel vino. E ‘il giardino dell’Eden una casa bevente?Tu dici che daresti due houris per ogni musulmano. E ‘il giardino dell’Eden un bordello? “

Dopo che il Tirbunale ha condannato Say a dieci mesi di prigione ad Aprile ha stabilito un nuovo processo dopo che ha domandato la sospensione della condanna ed ha fatto ricorso contro la sentenza.Il Tribunale ha ritardato l’annuncio della condanna e ha dichiarato che Say verra’ mandato in prigione qualora commettesse un reato simile nei prossimi cinque anni.

Say è stato condannato ancora una volta  a dieci mesi nella revisione del processo di Venerdì, dove il Tribunale ha confermato la condanna carceraria che aveva stabilito in precedenza.

L’ufficio del procuratore ha ritenuto che le dichiarazioni di Say sono in contrasto con il  primo e  terzo punto dell’articolo 216 del codice penale turco (TCK) che riguarda i reati di “fomentare l’odio e l’inimicizia tra il pubblico” e “insulto ai valori religiosi.”

Il pianista potra’ fare ricorso contro la sentenza presso la Corte di Cassazione e il caso verrà archiviato se Say se non commettera’ un altro reato entro due anni.

Traduzione a cura della Redazione di ReteKurdistan Italia

ANF – ISTANBUL 20.09.2013

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...