Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Iran

Due curdi uccisi, quattro condannati a morte in Iran

Le forze dello stato iraniano hanno ucciso due curdi e condannato a morte altri quattro durante l’ultima settimana.Un cittadino curdo Fazıl Fettahi, e’ stato torturato

a morte dopo essere stato posto in custodia dalle forze iraniane a Teheran un paio di giorni fa.La municipalita’ di Teheran ha seppellito l’uomo senza avere informato la sua famiglia dell’accaduto.

Secondo l’agenzia Kurdistan Press Agency Kurdpa,le autorita’ iraniane hanno informato la famiglia di Fettahi  dopo la sua morte nella di Pawe nel Kurdistan orientale.

Un altro uomo curdo e’ stato ucciso Domenica dalle Guardie della Rivoluzione nella citta’ di Salmas.Secondo le informazioni ricevute dalla regione,il 35 enne Semend Cihangir stava guidando da Salmas al villaggio di Kabik quando e’ stato fermato ad un punto di controllo ed ucciso senza nessun avvertimento dalle Guardie della Rivoluzione.

Il corpo di Cihangir,che che sarebbe stato ucciso con l’accusa di essere coinvolto in contrabbando,e’ ancora trattenuto dalle forze di sicurezza.
Gli abitanti a Salmas sostengono che le forze di sicurezza che hanno recentemente eretto punti di controllo attorno alla citta’,hanno aumentato la repressione contro le popolazioni nella regione.

Le forze di sicurezza del regime iraniano,sin dai primi di Agosto, hanno ucciso sei cittadini curdi e ne hanno ferito altri quatrro per presunte attivita’ di contrabbando.

Tuttavia,i Tribunali della Rivoluzione di Teheran hanno condannato quattro curdi a morte.Le persone condannate sono Hamid Ehmedi, Cemşid Dehqani, Cihangir Dehqanî e Kemal Melayi della citta’ di Salmas.

Traduzione a cura della Redazione di ReteKurdistan Italia

ANF – TEHRAN13.09.2013

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

MÊRDÎN – Nel caso KCK in corso a Mêrdîn (Mardin) dal 2014, 15 politici curdi, tra cui l’ex deputata Gülser Yıldırım, sono stati condannati...

Diritti umani

Dicle Müftüoğlu, co-presidente della DFG, che ha annunciato di aver iniziato uno sciopero della fame, ha dichiarato: “Come giornalista le cui attività professionali sono...

Diritti umani

La giornalista Safiye Alağaş è stata arrestata ieri sera dalla polizia. Ieri sera la polizia ha intercettato il veicolo di Safiye mentre viaggiava da...

Diritti umani

I redattori arrestati dalle forze del KDP hanno scritto sulla sorte di Süleyman Ahmet: “Sono passati 44 giorni: dov’è Süleyman Ahmet?” Continuando a chiederselo,...