Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 15 dicembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Siria del nord: Abitanti dei villaggi in fuga

Siria del nord: Abitanti dei villaggi in fuga

26 novembre 2019


La gente nel villaggio di Til Werd in Siria del nord raccoglie le proprie cose e fugge dalle truppe di invasione turco-jihadiste. Ogni giorno ci sono attacchi, una famiglia nel villaggio ha già perso la vita.

Til Werd è uno dei villaggi in Siria del nord che è sotto attacco da parte dell’esercito turco. Da ultimo domenica sera ha avuto luogo un attacco con armi pesanti contro il villaggio che si trova nei pressi di Til Temir. Pochi giorni fa una famiglia di Til Werd ha perso la vita negli attacchi turchi.

La maggior parte della popolazione del villaggio è in fuga. Hanno caricato le loro proprietà su camion e cercano occasioni per lasciare il villaggio esprimendo la loro rabbia contro gli occupanti turchi.

Una delle abitanti del villaggio dice che qui la gente prima viveva felice e pacificamente. Con l’invasione turca condotta con truppe di terra islamiste, questa quiete è distrutta. La donna porta un fazzoletto nero e parla arabo. Insieme a altri componenti della famiglia porta i suoi bagagli su un piccolo camion.

Un uomo della sua famiglia si esprime in modo simile. Prima non gli mancava niente, dice l’abitante del villaggio. Non dipendevano da nessuno e vivevano in pace e senza preoccupazioni. Ora devono fuggire.

Molti abitanti del villaggio dicono che le „forze dell’oppressione e della crudeltà“ non avranno successo: „Alla fine vinceranno coloro che sono dalla parte della ragione.“

Da quando lo Stato membro della NATO Turchia il 9 ottobre 2019 ha iniziato insieme alle sue truppe di terra jihadiste un’invasione lesiva del diritto internazionale contro le zone di autogoverno del Rojava, almeno 480 civili hanno perso la vita. Oltre 1.070 civili sono rimasti feriti, circa 300.000 sono in fuga.

Fonte: ANF


Inserisci un commento