Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 22 novembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

3000 ezide e ezidi ancora dispersi

3000 ezide e ezidi ancora dispersi

30 maggio 2019


Mentre è stato possibile liberare migliaia di ezide e ezidi sono stati liberati nell’ambito delle operazioni delle FSD contro IS, 2966 di loro risultano ancora dispersi.

Prima dell’attacco di „Stato Islamico“ (IS) a Şengal, secondo quanto riferito dall’agenzia stampa ANHA, lì vivevano circa 420.000 persone. Quando IS il 3 agosto 2014 ha attaccato la regione, migliaia di persone sono state assassinate e circa 6000 sequestrate. Durante gli attacchi, circa 300.000 ezide e ezidi erano in immediato pericolo di vita. Migliaia di ezide e ezdi sono stati liberato nelle operazioni delle Forze Democratiche Siriane (FDS) contro den IS in Siria negli ultimi anni. 2966 di loro risultano ancora dispers*.

360.000 Ezide e Ezidi fuggit*

Mentre peshmerga del Partito Democratico del Kurdistan (KDP) si ritiravano nottetempo, un piccolo gruppo appartenente alle Forze di Difesa del Popolo (HPG) difesero la regione e in collaborazione con le forze delle YPG e YPJ resero possibile la fuga di circa 360.000 ezide e ezidi. L’amministrazione autonoma della Siria del nord ha accolto 125.000 profug* ezid* nel campo Newroz presso Dêrik. Migliaia di ezide e ezidi si sono stabiliti presso loro parenti a Tirbespiyê, Amûdê, Serêkaniyê e Hesekê.

Trovati 1293 cadaveri in fosse comuni

Secondo l’agenzia ANHA fino ad ora nelle fosse comuni a Şengal sono stati ritrovati 1293 cadaveri. Molte delle fosse comuni sono state individuate dalle HPG e dalle Unità della Resistenza di Şengal (YBŞ) dopo che IS era stato scacciato. Finora si tratta di 80 tombe di massa. 3548 donne e ragazze ezide e 2869 uomini e ragazzi sono stati sequestrati e deportati da IS, molt* sono stat* vendut* nei mercati degli schiavi. 2561 bambini hanno perso i loro genitori per mano di IS.

3451 Ezide e Ezidi liberati

Nelle operazioni delle FDS dalla priginia nelle mani di IS sono state liberate 1178 donne, 337 uomini, 1010 ragazze e 926 razzi, complessivamente 3451 ezide e ezidi. Il destino di 2966 persone resta ignoto. Il Centro Ezida della regione di Cizîrê finora ha potuto provvedere al rimpatrio ufficiale di 491 ezid* liberat*.

Fonte: ANF


Inserisci un commento