Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 25 marzo 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Il Consiglio democratico siriano chiede zona di divieto di sorvolo per la Siria dell’est e del nord

Il Consiglio democratico siriano chiede zona di divieto di sorvolo per la Siria dell’est e del nord

22 dicembre 2018


I co-presidenti dell’MSD Riad Dirar e Ilham Ahmed recatisi a Parigi per colloqui, chiedono una zona di divieto di volo per la Siria dell’est e del nord.   Il Consiglio Democratico della Siria (MSD) ha

chiesto alla Francia l’istituzione di una zona di divieto di sorvolo per la Siria dell’est e del nord. Lo hanno reso noto i due co-Presidenti Ilham Ahmed e Riad Dirar venerdì dopo colloqui al palazzo dell’Eliseo durante uan conferenza stampa. Un’invasione militare da parte della Turchia renderebbe più profonda la crisi in Siria e porterebbe a una riorganizzazione della milizia terroristica Stato Islamico. Nei colloqui sarebbe stata discussa anche la prosecuzione della collaborazione nella regione.

 La Turchia spianerà la strada agli jihadisti

Dirar ha ammonito che attacchi dello Stato turco contro la regione spianerebbero agli jihadisti la strada per una nuova espansione, dato che vengono apertamente sostenuti dalla Turchia. Di fronte allo scenario della fase attuale la visita a Parigi sarebbe estremamente importante, dato che il comportamento della Francia come seconda forza della coalizione internazionale anti-IS sarà di importanza decisiva per gli ulteriori sviluppi.

Saremo costretti a spostare i combattenti

Ilham Ahmed ha chiesto al governo francese di dichiarare la Siria dell’est e del nord una zona di divieto di volo. Per il caso di un attacco turco alla regione ha annunciato che i e le combattenti delle Forze Democratiche della Siria (FSD) verranno ritirati da Deir ez-Zor verso il confine con la Turchia, che un’offensiva metterebbe quindi in pericolo la lotta contro IS e porterebbe a ulteriori bagni di sangue. Lo MSD sostiene una soluzione basata sul dialogo, ha detto Ahmed.

ANF


Tags

Inserisci un commento