Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Iran

L’attivista ambientalista Kaveh Karimian condannato a due anni di prigione

Kaveh Karimian, eminente attivista ambientalista curdo e membro dell’associazione “Green Chia” di Marivan, è stato condannato a due anni di reclusione con sospensione condizionale dal sistema giudiziario della Repubblica Islamica dell’Iran.

Secondo un rapporto ricevuto dall’Organizzazione per I diritti umani Hengaw sabato 9 dicembre 2023, Kaveh Karimian è stato accusato di “propaganda contro la Repubblica islamica dell’Iran” e “collaborazione con i partiti politici del Kurdistan”, che hanno portato a una condanna a due anni. pena detentiva sospesa dal tribunale di Marivan.

L’attivista ambientalista è stato arrestato domenica 10 settembre 2023 dalle forze di intelligence dell’IRGC. Infine, sabato 14 ottobre dello stesso anno, è stato temporaneamente rilasciato dal carcere dietro pagamento di una cauzione in attesa della conclusione del procedimento giudiziario.

In particolare, durante l’incontro annuale dell’associazione ambientalista Green Chia a Marivan, Kaveh Karimian e più di 34 altri membri sono stati arrestati dalle forze di sicurezza, portando all’apertura di un caso giudiziario per alcuni di loro.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

MÊRDÎN – Nel caso KCK in corso a Mêrdîn (Mardin) dal 2014, 15 politici curdi, tra cui l’ex deputata Gülser Yıldırım, sono stati condannati...

Diritti umani

Dicle Müftüoğlu, co-presidente della DFG, che ha annunciato di aver iniziato uno sciopero della fame, ha dichiarato: “Come giornalista le cui attività professionali sono...

Diritti umani

La giornalista Safiye Alağaş è stata arrestata ieri sera dalla polizia. Ieri sera la polizia ha intercettato il veicolo di Safiye mentre viaggiava da...

Diritti umani

I redattori arrestati dalle forze del KDP hanno scritto sulla sorte di Süleyman Ahmet: “Sono passati 44 giorni: dov’è Süleyman Ahmet?” Continuando a chiederselo,...