Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Diritti umani

La madre della pace Hayriye Türkekul condannata a 6 anni e 3 mesi di carcere

La Madre della Pace Hayriye Türkekul è stata condannata a 6 anni e 3 mesi di carcere per “essere membro di un’organizzazione terroristica”. L’udienza finale della causa intentata contro la madre della pace, Hayriye Türkekul (73), con l’accusa di “essere un membro di un’organizzazione terroristica”,si è tenuta presso la corte penale di Diyarbakır. L’udienza si è aperta con la reiterazione dell’opinione dell’accusa nel merito presentata nella precedente udienza. Il pubblico ministero ha citato le dichiarazioni alla stampa, le azioni e gli eventi a cui ha partecipato Hayriye Türkekul e gli scioperi della fame come elementi criminali. Il pubblico ministero ha citato lo sciopero della fame di Hayriye a sostegno della co-presidente del Congresso della società democratica (DTK) Leyla Güven, che ha aveva iniziato lo sciopero della fame nel 2019, e la sua appartenenza all’Associazione delle donne Rosa come ragioni per “essere membro di un’organizzazione”.

L’avvocato Mehdi Özdemir ha dichiarato che la sua assitita era innocente e ha chiesto l’assoluzione. Hayriye Türkekul ha anche affermato di aver ribadito la sua precedente difesa e ha chiesto l’assoluzione.

Sulla base del parere del pubblico ministero, il consiglio del tribunale l’ha condannata a 6 anni e 3 mesi di reclusione.

È stata acquisita l’associazione

È stata intentata una causa contro Fatma Gültekin per la sua appartenenza all’Associazione delle donne Rosa, motivo della condanna di Hayriye. La corte penale di Diyarbakır aveva assolto Fatma Gültekin.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Un tribunale turco ha rilasciato sotto controllo giudiziario la famosa avvocatessa Feyza Altun dopo la sua detenzione per la sue affermazioni sulla “sharia”, dopo...

Turchia

Ahmet Türk, il candidato co-sindaco del partito DEM a Mardin, ha chiarito le sue dichiarazioni riguardo al presidente Erdoğan. Ahmet, che ha affermato che...

Turchia

Non viene accolta la richiesta che il curdo, che ancora figura nei verbali parlamentari come “lingua sconosciuta”, diventi la lingua dell’istruzione. I dirigenti delle...

Turchia

ANKARA- Il microfono della deputata del partito DEM Beritan Güneş, che ha parlato in curdo all’Assemblea generale del Parlamento in occasione della Giornata mondiale...