Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Siria

Dichiarazione pubblica AANES

Alla luce dell’attuale sistematica politica di presa di mira perseguita dallo Stato di occupazione turco nelle regioni settentrionali e orientali della Siria, siamo profondamente dispiaciuti di informarvi che martedì 20 giugno 2023 un’auto di proprietà del Consiglio cantonale di Qamishlo è stata attaccata a tradimento da Droni dell’occupazione turca.

Istituzioni amministrative nel cantone di Qamishlo

La politica mirata dell’occupazione turca è diventata sempre più evidente, mirando in particolare a minare il progetto di Amministrazione Autonoma ea mettere in pericolo funzionari e lavoratori all’interno delle sue istituzioni.

Queste istituzioni svolgono un ruolo cruciale nel servire le diverse componenti della regione e nel garantire sicurezza e stabilità in Siria. Non è un caso che questo attacco sia avvenuto quando l’Amministrazione Autonoma ha annunciato la sua intenzione di perseguire leader e membri dell’organizzazione terroristica Daesh. La Turchia, sponsor del terrorismo, cerca di nascondere il suo sostegno al terrorismo, in particolare in termini della fornitura di un ambiente favorevole a Daesh nei territori occupati.

Abbiamo costantemente adottato un approccio proattivo, presentando progetti e visioni volti a risolvere la crisi siriana. Tuttavia è diventato evidente che alcuni attori regionali e internazionali non desiderano che questa crisi finisca. Pertanto, l’attacco di oggi, in coincidenza con l’avvio dei processi contro leader e membri di Daesh, nonché l’avvio degli incontri di Astana, che hanno dimostrato ostilità verso le regioni del nord-est della Siria, ribadisce chi desiderano sinceramente una soluzione e la fine della crisi, e chi cerca il suo perdurare.

A nome del Consiglio Esecutivo dell’Amministrazione Autonoma nella Regione di Al-Jazira, porgiamo le nostre più sentite condoglianze alle famiglie dei martiri e alla nostra gente e auguriamo ai feriti una pronta guarigione. Rimaniamo risoluti nella nostra determinazione a perseverare nella salvaguardia delle conquiste ottenute dal nostro popolo, nonostante il terrorismo propagato dallo stato turco e dai suoi delegati come Hayat Tahrir Al-Sham e Daesh. Chiediamo inoltre ai garanti internazionali del cessate il fuoco nel nord-est della Siria di assumersi le proprie responsabilità e porre fine al terrorismo perpetrato dallo Stato occupante turco

Consiglio esecutivo della regione di Al-Jazira

Amministrazione autonoma della Siria settentrionale e orientale

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Comunicati

Memet Sıddık Akış, il co-sindaco curdo democraticamente eletto del comune di Colemêrg, è stato arrestato lunedì 3 giugno e sostituito dal governatore di Hakkari....

Comunicati

In occasione del primo maggio, giorno dell’unità e della solidarietà, desideriamo congratularci con tutti i popoli, in particolare con tutte le donne, con tutte...

Comunicati

La scorsa notte, intorno all’1:30, la polizia belga ha fatto irruzione nella sede di Sterk TV e MedyaHaber, due importanti canali televisivi curdi che...

Comunicati

Nelle elezioni locali del 31 marzo, il nostro partito ha ottenuto un grande successo candidandosi alle elezioni in condizioni estremamente difficili. Dopo le elezioni...