Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Diritti umani

Il padre di Nudem Durak: Tutti tranne la Turchia hanno sentito la voce di mia figlia

Silêmanê Sofî, il dengbêj (cantante curdo tradizionale) padre dell’artista curda incarcerata Nudem Durak ha sottolineato che sua figlia rischia di perdere la voce e ha affermato: “Non vedo Nudem da 7 anni. Tutti hanno sentito la sua voce, tranne la Turchia”.

L’artista curda Nudem Durak è stata condannata a 19 anni di carcere nel 2015in due casi separati nel per aver cantato in curdo. Nudem che si trova detenuta da 6 anni stata detenuta nel carcere femminile chiuso di Bayburt di tipo M, soffre del morbo di Graves e dell’osteoporosi.

Molti artisti, tra cui Roger Waters, membro del gruppo rock britannico Pink Floyd, ha chiesto la libertà di Nudem Durak e organizzato campagne.

Il padre Silêmanê Sofî, Dengbêj (Süleyman Durak), che ha insegnato a Nudem a cantare ha portato Nudem con sé a ogni evento a cui andava, non vede sua figlia da 7 anni a causa delle sue malattie e della distanza.

Silêmanê Sofi, che vive nel distretto di Dergûl a Şırnak, ha dichiarato che il desiderio di sua figlia aumenta di giorno in giorno e ha chiesto che sua figlia venisse rilasciata o trasferita in una prigione vicina.

Da 7 anni desidera la figlia

Silêmanê Sofi ha dichiarato che sua figlia è stata arrestata per niente e ha detto: “Nudem è malata. Sono passati 7 anni. Nudem non ha commesso un crimine. Il suo unico crimine è stato cantare nella sua lingua madre. Ci sono centinaia di persone nelle carceri come lei. Per me, non c’è differenza tra Nudem e loro. Se solo i prigionieri malati, le cui condizioni sono peggiori di Nudem, fossero rilasciati sarei felice anche se Nudem non venisse rilasciata. Nudem non può più cantare a causa dei suoi problemi di salute. Ma ancora non la lasciano andare”.

Tutti hanno sentito la sua voce, ma non la Turchia

Affermando che la voce di Nudem non è mai stata ascoltata, Sofi ha detto: “Molte persone fino ad ora hanno sentito la voce di Nudem fino e hanno fatto uno sforzo per il suo rilascio. Ma sfortunatamente non la lasciano andare. Ogni artista con una coscienza dovrebbe proteggere e sostenere Nudem. Anche l’Europa ha sentito la sua voce, ma la Turchia no. È stata punita così duramente per aver cantato una canzone curda. Nudem non meritava una simile punizione. Ricordando che è anche un denbêj, Sofî ha detto: “Nudem è in prigione, io sono fuori. Partecipando a tutti i programmi Dengbêj, mantengo viva la cultura denbêj”.

Non so come sta

Affermando di non aver visto sua figlia negli ultimi 7 anni, Sofi ha detto: “La prigione è lontana e non posso andarla a trovare perché sono malato. Quindi non so come stia adesso, Mi manca così tanto. Se l’avessero portata in una prigione più vicina, l’avrei vista”.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Il Comitato esecutivo centrale del partito DEM ha avvertito che gli attacchi contro gli operatori della stampa libera in Turchia e in Europa sono...

Turchia

L’Associazione per i Diritti Umani è un’organizzazione volontaria per i diritti umani, indipendente dallo Stato, dal governo e dai partiti politici, che osserva le...

Turchia

L’organizzazione provinciale di Qers (Kars) del Partito Dem ha chiesto al comitato elettorale provinciale di annullare le elezioni in città. Il Partito per l’uguaglianza...

Turchia

WAN – Le proteste sono iniziate in tutta la città dopo che Abdullah Zeydan, che ha vinto le elezioni per la carica di co-sindaco...