Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Diritti umani

Divieto di vedere la madre che dice “her bijî kurê min” a suo figlio

Alla madre, che ha detto “her bijî kurê min” (Lunga vita a mio figlio in curdo) a suo figlio nel carcere di Kırıklar, è stato vietato di parlare per 3 mesi.

Ai detenuti nella prigione chiusa di Kırıklar n. 1 di tipo F hanno parlato delle loro violazioni dei diritti in una lettera che hanno inviato alla vicepresidente del gruppo del Partito democratico dei popoli (HDP) Meral Danış Beştaş.

Nella lettera inviata da 5 prigionieri detenuti nella prigione di Kırıklar, si afferma che la madre di un detenuto era stata condannata a 3 mesi di “divieto di visita di contatto” per aver detto “Her bijî kurê min (Lunga vita a mio figlio)” in curdo in una visita di tenutasi in ottobre.

È stata segnalata come lingua sconosciuta

I prigionieri hanno affermato che è stata avviata un’indagine disciplinare contro di loro perché hanno protestato contro le violazioni dei diritti con slogan in curdo. Nell’indagine è stato osservato che le frasi pronunciate in curdo erano scritte come “lingua sconosciuta”.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...