Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Iraq

Esplosioni segnalate in una base strategica turca in Iraq

Il giornalista Amed Dicle commenta i rapporti riguardanti le esplosioni in una base turca a Shiladze, in Iraq, e afferma che la Turchia sta tacendo a causa di una politica di segretezza riguardo alle operazioni all’estero dell’Agenzia nazionale turca di Intelligence.

Il giornalista curdo Amed Dicle ha affermato nel suo webcast che venerdì ci sono state segnalazioni locali di “esplosioni” in una base strategica turca nel Kurdistan iracheno e la Turchia non ha fornito informazioni sull’incidente a causa di una politica di segretezza riguardante le operazioni all’estero dell’Agenzia nazionale turca di intelligence (MİT).

Amed Dicle ha affermato che la base turca situata in un villaggio vicino alla città di Shiladze (Sheladiz), è nota per essere gestita dal MIT. L’ultima incursione della Turchia nel Kurdistan iracheno è stata lanciata il 17 aprile, secondo quanto riferito, non da nord, ma dalla striscia Bamarni-Amedi a sud e attraverso Shiladze.

Spiegando su di una foto del villaggio e della base Amed ha affermato che la montagna visibile sullo sfondo era Kurazhar (Kurêjaro) e che il basso passo di montagna visto nella foto era quello che forniva un accesso diretto alla valle dello Zap, dove l’operazione militare turca è in corso dal 17 aprile.

Amed Dicle ha affermato:

“C’è un divieto turco di riferire di incidenti e vittime riguardanti le operazioni estere del MIT. In precedenza, c’erano state notizie di due ufficiali del MIT uccisi in Libia, che hanno portato all’incriminazione di alcuni giornalisti”.

Ha proseguito:

“Ora qual è il significato di questa base del MIT? Questo posto è in realtà l’ingresso della valle dello Zap (…) Abbiamo un angolo visibile laggiù. Fornisce l’accesso diretto allo Zap. È incredibilmente importante per la Turchia avere lì una base del MIT perché possono allo stesso tempo condurre sia la sorveglianza elettronica che reclutare gente del posto.

Ha anche aggiunto che per la gente del luogo la presenza della base del MIT era di dominio pubblico ormai da tempo.

La base di Shiladze

La base turca di Shiladze era stata presa d’assalto da manifestanti curdi arrabbiati nel gennaio 2019 per i bombardamenti turchi che avevano provocato almeno quattro morti. Mentre i manifestanti hanno appiccato il fuoco a carri armati e attrezzature, le truppe turche hanno aperto il fuoco, uccidendo un bambino di tredici anni e un uomo di 60 anni. Secondo quanto riferito, dopo le proteste le truppe hanno abbandonato temporaneamente la base.

Shiladze, una città di circa 40.000 persone, secondo un rapporto Reuters è anche uno dei principali punti di partenza per i migranti illegali nel Kurdistan iracheno.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Iraq

Dopo la vittoria elettorale del partito DEM nel Kurdistan settentrionale, il regime AKP-MHP continua ad intensificare i suoi attacchi contro i curdi. I guerriglieri...

Iraq

Secondo le osservazioni dei Christian Peacemaker Teams, nel 2023, sono stati effettuati oltre 1.500 attacchi da parte delle forze armate turche nella regione del...

Diritti umani

I redattori arrestati dalle forze del KDP hanno scritto sulla sorte di Süleyman Ahmet: “Sono passati 44 giorni: dov’è Süleyman Ahmet?” Continuando a chiederselo,...

Iraq

I residenti del campo Maxmur hanno protestato contro i continui attacchi della Turchia e hanno condannato il silenzio internazionale. Oggi, la Turchia ha nuovamente...