Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Iraq

Feleknas Uca: Stanno cercando di evacuare Shengal

Affermando che il concetto di Shengal è stato sviluppato dopo i tentativi di attacco degli Stati Uniti contro l’Iran, Feleknas Uca deputata di HDP ha affermato che si cerca di evacuare la regione per creare una nuova linea per Baghdad. L’accordo firmato il 9 ottobre tra il governo centrale iracheno e il governo regionale del Kurdistan federato ha provocato reazioni da parte dei curdi, in particolare della popolazione di Shengal.

Con l’accordo, la chiusura dei Centri di Pubblica Sicurezza Yazidi e il trasferimento di oltre 8mila unità militari nell’area cittadina è stato contestato con delle iniziative. È un dato di fatto, a seguito delle reazioni, i funzionari iracheni hanno dovuto incontrarsi con il Consiglio autonomo democratico di Shengal. Durante l’incontro è stato raggiunto un accordo per non chiudere i centri Êzidxan Asayishi a Shengal, Sinenasne e Xenasor.

75° editto

Affermando che gli Yazidi sono stati sottoposti a massacri nel corso della loro storia, ha affermato Feleknas Uca, l’accordo porterà ad altri massacri. Ha dichiarato: “Stiamo seguendo la questione Shengal da un po ‘di tempo. Non è un caso che un simile accordo sia stato implementato in un momento in cui il popolo yazida stava stabilendo la propria unità, risolvendo i propri problemi e governando se stesso. Nella storia gli yazidi sono stati sempre invasi e sottoposti a massacri.

Nonostante tutta la violenza gli yazidi non si sono mai inchinati. Sappiamo che questo accordo porterà ad altri massacri. Non accetteremo questo accordo. È un chiaro esempio della politica di oppressione contro gli Yazidi. Stanno cercando di consegnare Shengal a coloro che sono fuggiti e hanno lasciato gli yazidi davanti al massacro. Feleknas Uca ha sottolineato che il governo iracheno e il governo della regione del Kurdistan federato hanno compiuto grandi sforzi per mettere in vigore l’accordo dal 9 novembre, ma per ora è stato sospeso a causa delle reazioni in via di sviluppo,e ha sottolineato che le decisioni sono state prese contro la volontà della popolazione di Shengal,

Affermando che il popolo yazida, rimasto di solo di fronte all’ISIS, ha difeso Shengal pagando un grande prezzo, ma oggi, con questo accordo, i sostenitori di Shengal volevano essere rimossi dalla regione, ha detto affermato Feleknas. “Anche il parlamento del Kurdistan meridionale avrebbe dovuto firmare questo accordo, ma il KDP lo ha firmato. La bomba è stata fatta esplodere nel 2007 e molte persone sono state uccise. Le stesse cose si vogliono ripetere oggi. Shengal si vuole evacuare”.

Feleknas ha affermato che per fermare completamente l’accordo tra il KDP e il governo iracheno, le proteste democratiche dovrebbero continuare.

MA

 

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Iraq

Il rappresentante del KNK Deniz Cevdet Bülbül è stato assassinato nell’attacco armato alla sede del KNK a Hewlêr (Erbil). Secondo Rojnews, è avvenuto un...

Iraq

Nove anni dopo il genocidio perpetrato dallo Stato islamico (ISIS) contro la comunità yazida in Iraq, non si sa ancora dove si trovino migliaia...

Iraq

La politica curda Azime Arsun è stata rapita dai servizi segreti del Partito democratico del Kurdistan in Iraq e consegnata alla Turchia per fare...

Iraq

Venerdì i droni turchi hanno attaccato il villaggio di Galala nella provincia di Sulaymaniyah, nel Kurdistan iracheno, uccidendo due civili e ferendone tre. Secondo...