Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Turchia

Zuhal Tekiner ex vice co-sindaca di Silvan condannata a 9 anni di carcere

L’udienza finale del caso contro Zuhal Tekiner, l’ex vice sindaca della municipalità di Silvan si è svolto a Diyarbakir presso il tribunale penale. La politica curda è accusata di “essere membro di organizzazione terroristica” sulla base delle iniziative e delle attività alla quale aveva partecipato nel 2015 e nel 2016. Zuhal non era presente durante l’udienza a cui ha partecipato il suo avvocato Abdülkadir Güleç.

Basata sulle dichiarazioni dei testimoni segreti”Veda”, “Ezel” e “Sabir”, la pubblica accusa ha sostenuto che Zuhal ha commesso il reato di “ essere membro di organizzazione illegale attraverso le iniziative e le attività a cui ha partecipato.

La pubblica accusa ha ulteriormente sostenuto che Zuhal ha commesso il crimine di “ fare successivamente propaganda per un organizzazione in tempi diversi attraverso la stampa “ che promuive i metodi dell’organizzazione che comprendono la forza, la violenza e le minacce.” Il procuratore ha chiesto che Zuhal venisse condannata separatamente per i reati di di “essere un membro di un’organizzazione” e “fare propaganda successiva”.

L’avvocato di Tekiner, Abdülkadir Güleç, che si è difeso contro il parere del pubblico ministero nel merito, ha dichiarato di non essere d’accordo con il parere dell’accusa chiedendo una condanna sia per l’adesione che per la propaganda.

L’avvocato di Tekiner, Abdülkadir Güleç, che ha presentato la difesa nel merito contro il parere del pubblico ministero, ha dichiarato di non essere d’accordo con il parere dell’accusa che ha chiesto una condanna sia per l’adesione che per la propaganda.

Sottolineando che non ci sono prove concrete nel fascicolo oltre alle dichiarazioni segrete dei testimoni, Güleç ha affermato che è stato determinato attraverso perizie che la propria cliente non ha fatto propaganda. L’avvocato ha chiesto l’assoluzione della sua cliente.

Il tribunale ha condannato Zuhal Tekiner a 7 anni e 6 mesi di carcere per “appartenenza a organizazione terroristica” e a 1 anno e a 6 mesi per “ propaganda terroristica”.

 

ANF

 

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Turchia

Un gruppo di 159 accademici, scrittori, parlamentari e avvocati ha chiesto il rilascio delle persone imprigionate nel processo di Kobanê e ha affermato: “Questo...