Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Turchia

Riprende il processo contro il sacerdote siriaco ortodosso

È proseguito a Mardin il processo contro il sacerdote del monastero siro-ortodosso di Mor Yakub a Nusaybin. Il sacerdote è accusato di appartenenza al PKK perché ha dato pane e acqua ai guerriglieri.

Il processo contro Sefer (Aho) Bileçen è proseguito venerdì nella provincia di Mardin. Il sacerdote del monastero siro-ortodosso Mor Yakub (noto anche come Chiesa di San Giacobbe di Nisibis) nel distretto di Nusaybin è accusato di “appartenenza a un’organizzazione terroristica”, cioè il PKK, per aver dato pane e acqua ai guerriglieri.

Il secondo giorno del processo contro Bileçen, svoltosi il tribunale penale di Mardin, il religioso ha rigettato le accuse a suo carico e ha ribadito le sue precedenti dichiarazioni.

Bileçen non nega l’assistenza, ma sottolinea che non aveva uno sfondo politico, ma corrispondeva esclusivamente a convinzioni religiose.

Ha detto che non l’ha fatto per sostenere un’organizzazione, ma a causa della sua fede. “Dò da mangiare a tutti quelli che vengono alla mia porta, chiunque sia.

Il sacerdote è anche accusato di non aver denunciato per tempo le identità di coloro che chiedevano aiuto alle autorità, sebbene in seguito abbia appreso che erano guerriglieri. Il processo contro Bileçen proseguirà il 3 novembre.

Il sacerdote era stato arrestato a Nusaybin l’8 gennaio ed è stato incarcerato il giorno dopo. Dopo cinque giorni di custodia cautelare, il tribunale competente ha ordinato il rilascio del sacerdote contro l’obbligo di denuncia. Solo due giorni dopo, le autorità hanno ammesso le accuse a suo carico.

Se Sefer Bileçen viene dichiarato colpevole, rischia almeno sette anni e mezzo di carcere.

 

ANF

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

L’Associazione per i Diritti Umani è un’organizzazione volontaria per i diritti umani, indipendente dallo Stato, dal governo e dai partiti politici, che osserva le...

Turchia

L’organizzazione provinciale di Qers (Kars) del Partito Dem ha chiesto al comitato elettorale provinciale di annullare le elezioni in città. Il Partito per l’uguaglianza...

Turchia

WAN – Le proteste sono iniziate in tutta la città dopo che Abdullah Zeydan, che ha vinto le elezioni per la carica di co-sindaco...

Turchia

Affermando che il diritto di essere eletto del co-sindaco della municipalità metropolitana di Van, Abdullah Zeydan, è stato usurpato per ordine del ministro della...