Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Diritti umani

Ali Boçnak curdo di 80 anni incarcerato per aver parlato la lingua madre muore di malattia nell’est della Turchia

Un detenuto di 80 anni che è stato incarcerato per aver tenuto una cerimonia commemorativa musulmana in curdo è morto il 23 settembre, senza che gli fosse permesso di vedere la sua famiglia, lo ha affermato il deputato del filo curdo Partito democratico dei popoli (HDP) Ömer Faruk Gergerlioğlu. Il deputato ha aggiunto condanna dell’anziano avrebbe dovuto essere in primo luogo ritardata poiché era malato.

Un uomo di 80 anni che è stato incarcerato per aver tenuto una cerimonia commemorativa curda è morto il 23 settembre, senza poter vedere la sua famiglia, lo ha affermato il giorno successivo in una trasmissione in diretta il deputato del Partito democratico dei popoli (HDP) Ömer Faruk Gergerlioğlu.

La famiglia di Ali Boçkan, che era ammalato ha contattato il deputato per chiedere aiuto in quanto Gergerlioğlu è membro della commissione parlamantare dei diritti umani e difensore dei diritti umani.

Ali Boçkan è stato incarcerato nella provincia orientale di Ağrı per aver tenuto un servizio funebre musulmano in curdo, compreso la lettura del Corano.

“La morte di Ali Boçkan con un governo un governo che afferma di essere religioso, per aver tenuto un memoriale in curdo”, ha dichiarato Gergerlioğlu.

Il deputato ha anche affermato che l’anziano era gravemente malato e avrebbero dovuto ritardare la sua condanna, per la quale ha dichiarato di aver presentato interrogazioni parlamentari ma di non aver ricevuto risposte.

Il deputato ha anche criticato l’Ufficio del Governatore di Van per la sua riluttanza a collaborare con un comitato di HDP che si trova nella provincia per indagare sul caso di due uomini che sono stati lanciati da un elicottero militare.

“L’ufficio del governatore si limita a fare dichiarazioni come desidera e considera i casi chiusi, ma queste dichiarazioni non riflettono la verità, quindi non possiamo accettarle”, ha detto Gergerlioğlu.

Il deputato ha affermato che qualsiasi tentativo di ostacolare la scoperta del caso di tortura da parte del comitato di HDP dovrebbe cessare immediatamente.

G.Duvar

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

L’Associazione per i Diritti Umani è un’organizzazione volontaria per i diritti umani, indipendente dallo Stato, dal governo e dai partiti politici, che osserva le...

Turchia

L’organizzazione provinciale di Qers (Kars) del Partito Dem ha chiesto al comitato elettorale provinciale di annullare le elezioni in città. Il Partito per l’uguaglianza...

Turchia

WAN – Le proteste sono iniziate in tutta la città dopo che Abdullah Zeydan, che ha vinto le elezioni per la carica di co-sindaco...

Turchia

Affermando che il diritto di essere eletto del co-sindaco della municipalità metropolitana di Van, Abdullah Zeydan, è stato usurpato per ordine del ministro della...