Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Jihadisti mandati in Libia dalla Turchia fuggono nell’UE

Secondo quanto riferito dall’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, 17 degli jihadisti siriani inviati in Libia dalla Turchia sono fuggiti in Italia.Su ordine del capo del regime turco Erdoğan finora circa 2.400 mercenari del cosiddetto „Esercito Nazionale Siriano” (ENS) sono stati trasferiti in Libia per sostenere la Fratellanza Musulmana in Libia contro il generale Haftar e il Parlamento.

Ormai ci raggiungono notizie che diversi miliziani ancora prima dell’inizio d ivere ostilità depongono le armi e fuggono. Secondo l’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, molti di loro sarebbero fuggiti in Algeria per raggiungere da lì l’UE. 17 dei mercenari con cittadinanza siriana sarebbero già arrivato in Italia dove avrebbero chiesto asilo. Attualmente in Turchia altri 1.700 mercenari vengono addestrati dalla Turchia.

Ufficialmente attualmente 80 soldati turchi si trovano in Libia e verrebbero impiegati per l’addestramento dell’esercito del governo Sarraj.

Fonte: ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Turchia

Un gruppo di 159 accademici, scrittori, parlamentari e avvocati ha chiesto il rilascio delle persone imprigionate nel processo di Kobanê e ha affermato: “Questo...