Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Arrestate tre sindache HDP

Con Gülistan Öncü, Nalan Özaydin e Mülkiye Esmez, Turchia sono state arrestate altre tre sindache dell’HDP. Delle co-sindache e dei co-sindaci elett* a marzo, ora 18 sono in carcere.Le co-sindache Gülistan Öncü (Stewr/Savur), Nalan Özaydin (Şemrex/Mazıdağı) e Mülkiye Esmez (Dêrik) sono state arrestate a Mêrdîn (Mardin). Le tre politiche locali del Partito Democratico dei Popoli (HDP) erano state fermate il 15 novembre. Ieri, dopo dodici giorni di custodia di polizia sono state portate davanti al giudice. È stato emesso un mandato di arresto con accuse di terrorismo.

Il numero delle co-sindache e dei co-sindaci dell’HDP arrestat* così è cresciuto a 18. Anche nel caso della e dei co-sindaca destituita di Van, Bedia Ertan Özgökçe, la procura generale ha chiesto un manato di arresto.

Comuni curdi sotto amministrazione forzata

Il governo AKP dal 19 agosto ha nominato amministratori forzati in 24 prima guidati dall’HDP. Finora contro 36 delle e dei co-sindac* elett* dell’HDP a marzo, ormai sono stati emessi mandati di arresto. L’HDP nelle elezioni del 31 marzo di quest’anno ha vinto le elezioni in 65 comuni con grande distacco. In sei comuni i sindaci eletti non sono neanche riusciti a assumere l’incarico perché il comitato elettorale ha negato loro il riconoscimento. Al loro posto, nonostante la sconfitta, sono diventati sindaci i candidati dell’AKP. I commissari nominati per l’amministrazione forzata dal Ministero degli Interni sono governatori nominati e presidenti di province e distretti.

Dozzine di arresti in un giorno

La repressione contro l’opposizione curda in Turchia marcia a pieno ritmo. A Kocaeli nella Turchia occidentale oggi sono state perquisite diverse sedi del Partito Democratico dei Popoli (HDP) e ci sono stati venti arresti. A Ankara è stata arrestata la giornalista Berivan Altan. Lavora come corrispondente dell’agenzia stampa Mezopotamya Ajansi (MA), il cui ufficio a Mersin è stato a sua volta assaltato dalla polizia. Lì è stato arrestato il giornalista Öksüz. Nelle perquisizioni domiciliari nella città sono state fermate almeno altre quattro persone. A Van venti giovani sono stati arrestati nelle loro abitazioni.

Fonte: ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

L’Associazione per i Diritti Umani è un’organizzazione volontaria per i diritti umani, indipendente dallo Stato, dal governo e dai partiti politici, che osserva le...

Turchia

L’organizzazione provinciale di Qers (Kars) del Partito Dem ha chiesto al comitato elettorale provinciale di annullare le elezioni in città. Il Partito per l’uguaglianza...

Turchia

WAN – Le proteste sono iniziate in tutta la città dopo che Abdullah Zeydan, che ha vinto le elezioni per la carica di co-sindaco...

Turchia

Affermando che il diritto di essere eletto del co-sindaco della municipalità metropolitana di Van, Abdullah Zeydan, è stato usurpato per ordine del ministro della...