Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Comunicati

Havrin Khalaf – Una vita per la rivoluzione delle donne

Hevrîn Xelef con la sua azione ha svolto un ruolo indimenticabile nella rivoluzione delle donne del Rojava e per la comunità dei popoli. È stata giustiziata in un agguato di una banda di assassini jihadisti alleati della Turchia.

Havrin Khalaf, o Hevrîn Xelef, è nata a Dêrik nel 1984. Da bambina è cresciuta in una famiglia impegnata a livello sociale e politico. Quattro dei suoi fratelli e sua sorella Zozan si sono unit* alla lotta di liberazione es sono cadut* nelle file del movimento di liberazione curdo.

Sua madre Sûad ha partecipato a molte assemblea popolari di Abdullah Öcalan. Ciò che lì ha imparato ha avuto anche una grande influenza sull’educazione e sullo sviluppo della personalità di Hevrîn. Dopo che Hevrîn ha completato il suo ciclo scolastico a Dêrik, a Aleppo ha studiato scienze agrarie. Al termine dei suoi studi è tornata a Dêrik. Con l’inizio della rivoluzione in Rojava, Hevrîn ha partecipato alla lotta di liberazione e ai lavori del movimento giovanile. Poco tempo dopo ha iniziato i lavori di organizzazione per la costruzione di strutture della società civile e ha assunto funzioni dirigenti nel consiglio economico di Qamişlo. Con la proclamazione dell’Amministrazione Autonoma, come co-Presidente ha lavorato come responsabile nel comitato per l’energia dell’Amministrazione Democratica nel cantone di Cizîre. Nel 2015 ha svolto un ruolo importante nel migliorare e rafforzare l’approvvigionamento energetico nel cantone di Cizîre.

In questi lavoro la sua attenzione si è rivolta in particolare ai bisogni economici delle donne e allo sviluppo dell’economia delle donne. Nel 2018 Hevrîn ha partecipato al processo di fondazione e costruzione del Partito Futuro della Siria con l’obiettivo di impegnarsi per i bisogno dei gruppi di popolazione e un rinnovamento democratico della Siria. Nella fondazione del Partito Futuro, il 27 marzo 2018 a Raqqa con abnegazione e impegno ha assunto l’incarico di segretaria generale. In un discorso in occasione dell’8° anniversario della rivolta popolare in Siria, Hevrîn ha messo l’accento sulla sua convinzione che la crisi politica in Siria non si può risolvere con la guerra. Ha detto: „Sono passati otto anni. Le rivolte popolari contro la crisi e la lotta dei popoli della Siria sono state condotte con grandi sacrifici e si sono trasformate in una guerra. La fine della perdurante crisi in Siria, motivi per l’espulsione e l’assassinio della popolazione, non è possibile senza una soluzione p politica.”

In ciascuno dei suoi interventi, Hevrîn ha sottolineato l’importanza del dialogo tra diverse forze politiche e gruppi di popolazione della Siria. Insisteva sul fatto che i popoli devono determinare da sé il proprio futuro e impostare autonomamente la loro vita politica e sociale. Con la sua battaglia politica Hevrîn invitava tutte le aree della società e gli attori politici a partecipare a una soluzione democratica della crisi in Siria.

Con l’inizio della guerra di occupazione turca contro i territori dell’Amministrazione Autonoma della Siria del Nord e dell’Est il 9 ottobre 2019, Hevrîn continua con determinazione la sua lotta politica. In un agguato di membri di una banda di assassini alleati della Turchia è stata giustiziata in modo mirato.

Hevrîn Xelef con la sua vita e il suo operato ha svolto un ruolo indimenticabile nella rivoluzione delle donne del Rojava e nella comunità dei popoli. Ricordarla significa difendere in modo più determinato che mai la rivoluzione delle donne in Siria del nord e dell’est e ravvivare in tutti i Paesi del Medio Oriente e del mondo la sa scintilla.

Il necrologio di Hevrîn Xelef è stato pubblicato sulla pagina web della campagna „Women Defend Rojava“ del movimento delle donne curde Kongreya Star.

Fonte: ANF

1 Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Almeno 600 donne sono state assassinate nei 2 anni successivi al ritiro della Turchia dalla Convenzione di Istanbul e almeno 400 donne hanno perso...

Siria

Lo Stato turco ha attaccato il villaggio di Elebid a Til Temir con obici intorno alle 18:00 di lunedì. Meryem Xidir Iwês, 10 anni,...

Turchia

La deputata di HDP di Agirî Diayet Taşdemir ha parlato delle elezioni che si terranno il 14 maggio e ha affermato che sono di...

Siria

Rilasciando una dichiarazione sul massacro di 4 persone da parte di gruppi paramilitari ad Afrin che volevano celebrare il Newroz, Il Consiglio democratico siriano...