Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 14 novembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Vietata la visita dei famigliari a Imrali

Vietata la visita dei famigliari a Imrali

7 settembre 2019


Una richiesta di visita dei parenti del rappresentante curdo Abdullah Öcalan e degli altri prigionieri a Imrali è stata respinta dalla procura.Una richiesta presentata ieri da Mehmet Öcalan e dai famigliari di Hamili Yıldırım, Ömer Hayri Konar e Veysi Aktaş è stata respinta dalla procura di Bursa. Anche l’avvocato Mazlum Dinç, procuratore legale di Abdullah Öcalan, non può esercitare il suo diritto di visita.

Ömer Hayri Konar e Veysi Aktaş si trovano a Imrali dal marzo 2015, Hamili Yıldırım è stato trasferito nell’isola carcere circa quattro mesi dopo. Dopo anni di blocco dei contatti, le famiglie hanno potuto visitare i loro congiunti per la prima volta il 5 giugno e il 12 agosto. La rottura dell’isolamento è stata ottenuta con uno sciopero della fame durato mesi, al quale hanno partecipato migliaia di attivist*. L’ultima richiesta di visita dei famigliari era stata respinta il 30 agosto 2019.

Fonte: ANF


Inserisci un commento