Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Turchia

Ministro degli Interni turco minaccia di morte Pervin Buldan

„Voi d’ora in poi non avete diritto alla vita“ sarebbero state le parole del Ministro degli Interni turco nei confronti della co-Presidente dell’HDP, Pervin Buldan. Il Ministro degli Interni turco Süleyman Soylu ha pronunciato minacce di morte nei confronti del Partito Democratico dei Popoli (HDP). Lo ha reso noto oggi la co-Presidente dell’HDP, Pervin Buldan, durante una conferenza stampa a Ankara. Anche media fedeli all’AKP hanno riferito dello scandali che si è verificato già ieri.

Secondo quanto riferito da Buldan avrebbe ricevuto una telefonata del Ministro degli Interni. Soylu durante la telefonata avrebbe detto che l’HDP sarebbe responsabile del commerciate Mevlüt Bengi che domenica scorsa doveva fare da ausiliario elettorale per l’AKP e alla vigilia delle elezioni presidenziali e parlamentari è stato ucciso nella provincia di Agirî (Ağrı).

Sapremo mettervi al posto vostro

„Senza giri di parole il Ministro degli Interni ha accusato il nostro partito di essere coinvolto nell’omicidio e ha detto ‚Sapremo mettervi al posto vostro. D’ora in poi non avete più diritto alla vita. Per la morte siete responsabili voi. Sparite da qui. Andate dal CHP o in Europa‘. Affermazioni del genere non le tolleriamo in alcun modo“, ha detto Buldan.

La strategia per Agirî sarebbe la stessa che è stata usata già a Pirsûs (Suruç), così Buldan. „Invece degli autori, la responsabilità viene attribuita a altre persone. A Pirsûs è stata tagliata la gola a persone ricoverate in ospedale. Ma non sono stati arrestati i colpevoli, ma il nostro candidato parlamentare.“, ha criticato la politica chiedendo alle autorità turche di fare luce sull’omicidio di Bengi.

L’HDP come terza maggiore forza presente in Parlamento, che ha ricevuto oltre sei milioni di voti, non permetterà che lo si criminalizzi: „Noi portiamo avanti una politica legale e ci impegniamo per la fratellanza tra i popoli. Abbiamo permesso alle persone che ci hanno votato di portare la pace in questo Paese. Non è accettabile condannare un partito del genere con simili affermazioni. Con odio e brame di vendetta non si può governare questo Paese. Soylu, il cui compito consiste nel fare luce su questo spiacevole reato e nell’individuare i responsabili, ha tirato troppo la corda“, ha detto Buldan.

 

anfdeutsch

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...