Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Turchia

Le Madri della Pace celebrano il compleanno di Öcalan

DİYARBAKIR – L’Assemblea delle Madri della Pace ha celebrato il compleanno del leader del PKK  Abdullah Öcalan (4 aprile) e ha chiesto l’immediata rimozione dell’isolamento imposto su di lui. Le esponenti dell’Assemblea delle Madri della Pace hanno celebrato il compleanno del leader del PKK Abdullah Öcalan. Durantela celebrazione Ayşe Türkmen ha rilasciato una dichiarazione per conto delle Madri della Pace e ha dichiarato che si augurano che quest’anno sia l’anno della liberatà per Abdullah Öcalan.

Ayşe ha dichiarato:” Guerre e attacchi sono aumentati in Kurdistan ed in Turchia da quando il nostro leader è stato messo in prigione. Infine hanno effettuato questa guerra ad Afrin. Intensi attacchi adesso sono in corso ad Afrin e centinaia di persone sono state uccise a causa di questi attacchi.E centinaia di persone sono state sfollate dalle loro terre e  dalla loro patria
Seguiremo la libertà
Osservando che esse come Madri della Pace vogliono che la guerra finisca,  Ayşe added, “ Vogliamo che questa guerra finisca. Lo Stato turco dovrebbe ritirarsi da Afrin. Afrin non è la loro terra e la loro città. Noi non vogliamo nessuno venga più ucciso. Il leader Abdullah Öcalan) può trovare una soluzione a questa guerra e aquaeti attacchi. Dunque l’isolamento su di lui dovrebbe essere rimosso. Abbiamo seguito la libertà per anni e continueremo a seguirla.”
“Che cosa vuole lo Stato dal popolo curdo?” chiede la Madre della Pace Rahime İnce e afferma ” Se arrivassimo alle loro terre, avrebbero ragione, ma non l’abbiamo fatto. Essi vivono sulle nostre terre. Tutto quello che vogliamo è la libertà del nostro leader. L’isolamento dovrebbe essere rimosso immediatamente. Per anni è stata portata avanti una guerra contro il popolo curdo e solo lui può trovare una soluzione  a questa guerra.”
Jnews
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Libertà per Öcalan

La campagna “Libertà per Öcalan: Una soluzione politica alla questione curda” chiede al Comitato europeo per la prevenzione della tortura o dei trattamenti degradanti...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...