Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Turchia

Pare che il governo turco comunichi con dei muli

La deputata HDP Aycan Irmez ha presentato una interrogazione nel Parlamento su quattro muli arrestati dalle forze di sicurezza turche.  Nell’interrogazione rivolta al Ministro degli Interni Süleyman Soylu della deputata HDP Aycan Irmez, quest’ultima fa notare un evento verificatosi di recente nella provincia di Şirnex (Şırnak) nel Kurdistan del nord.

L’interrogazione recita: „Alcune settimane fa nel villaggio di Yemişli nel distretto di Uludere [Qilaban] della provincia di Şırnak [Şirnex] confinante con la regione autonoma del Kurdistan del sud sono stati messi sotto sequestro dalle forze di sicurezza quattro muli di proprietà di un cittadino, carichi di sigarette illegali. Al proprietario dei muli nel posto di polizia è stato comunicato che gli animali sono in stato di fermo e che in seguito verranno consegnati alla procura di Uludere.“

A fronte di questo scenario la deputata HDP Aycan Irmez chiede al Ministro degli Interni Soylu risposte alle seguenti domande:

1- I muli fermati nel villaggio di Yemişli nel distretto di Uludere nella provincia di Şırnak sono perseguibili?

2- Come sono stati interrogati i muli messi in stato di fermo? Come è avvenuta la comunicazione?

3- Sussistono motivi costituzionali per il fermo dei muli? In base a quale norma di legge è stato adottato il fermo?

4- In quale fase si trova l’interrogatorio dei muli? Da parte dell’ordine degli avvocati è stata loro garantita un’assistenza legale?

5- Dopo la fine del periodo di fermo, verrà redatto un atto di accusa nei confronti dei muli? In caso di una punizione, i muli come dovranno scontare la pena? Il codice di procedura di penale (CMK) contiene disposizioni in materia?

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Turchia

Un gruppo di 159 accademici, scrittori, parlamentari e avvocati ha chiesto il rilascio delle persone imprigionate nel processo di Kobanê e ha affermato: “Questo...