Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Donne

L’insurrezione guidata dalle donne raggiungerà i suoi obiettivi

L’Organizzazione delle Donne Libere del Kurdistan Orientale (KJAR) ha rilasciato una dichiarazione scritta sulle proteste lanciate dalla popolazione dell’Iran e del Rojhilat (Kurdistan orientale).

La dichiarazione della KJAR afferma quanto segue:

“Salutiamo il ruolo guida delle donne in Rojhilat e Iran. La serhildan (parola curda per insurrezione) guidata dalle donne raggiungerà i suoi obiettivi. Porterà trasformazione e sviluppi democratici. Le serhildan che si sviluppano sotto la guida delle donne porteranno alla creazione di una volontà nella società.

In questo processo storico e in particolare nel Medio Oriente, le donne hanno mostrato il loro ruolo a Kobanê, Raqqa e Shengal. Il fascismo e la dittatura sono stati abbattuti sotto la guida delle donne. E nel Rojhilatê Kurdistan e in Iran il regime cadrà con la lotta delle donne. Le donne, i giovani e le prigioniere e i prigionieri politci nelle galere saranno vendicati.

Siamo entrate nel nuovo anno con le serhildan guidate dalle donne in Iran e Rojhilatê Kurdistan e queste serhildan hanno determinato come ci posizioneremo in questo anno. Consideriamo la resistenza delle donne nel Rojhilatê Kurdistan e in Iran l’asse di fondo della nostra lotta nel Kurdistan Bashurê (del sud). La lotta nel Rojhilatê Kurdistan e in Iran fa crescere la nostra speranza e otterrà la libertà.”

 

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

MERSİN – Intervenendo all’incontro delle donne, la politica curdo Sebahat Tuncel ha sottolineato che la pratica del fiduciario è diventata un regime e colpisce...

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Iran

Le violazioni dei diritti umani contro civili e attivisti curdi nella regione curda dell’Iran sono continuate nel febbraio 2024. Nei suoi rapporti mensili, la...

Diritti umani

Almeno 54 kolber sono stati uccisi nell’ultimo anno negli attacchi in Iran e Turchia. Continuano gli attacchi contro le persone chiamate “kolbers” che commerciano...