Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Crimini di guerra in Siria del nord vengono documentati

È stata costituita una commissione per documentare i crimini di guerra dello Stato turco durante gli attacchi di occupazione contro la Siria del nord e dell’est dal 9 ottobre in poi.In Rojava è stata costituita una commissione e per documentare i crimini di guerra dello Stato turco durante gli attacchi di occupazione contro la Siria del nord e dell’est dal 9 ottobre in poi. Il lavoro della commissione, nella quale operano giuriste e giuristi attiv* nella regione, viene coordinato dal Consiglio per la Giustizia dell’Amministrazione Autonoma e sostenuto dall’ordine degli avvocati.

La commissione ha sedi a Hesekê, Til Temir, Dirbêsiyê, Amûdê, Qamişlo, Tirbespiyê, Girkê Legê, Dêrik, Kobanê, Tabqa e Raqqa.

Uno dei membri della commissione, Aynûr Basha, ha detto che si è in presenza di centinaia di crimini dello Stato turco: „Dall’inizio dell’invasione dello Stato turco sono stati commessi molti crimini di guerra. Noi abbiamo documentato molti di questi crimini. I crimini di guerra continuano, noi continuiamo a documentarli. Se esiste una giustizia internazionale, andrebbe istituito un tribunale internazionale e lo Stato turco messo sotto accusa.”

Sulle modalità di lavoro della commissione Aynûr Basha ha dichiarato che esistono contatti tra giuriste e giuristi in tutta la regione e che i crimini denunciati vengono analizzati. La commissione La commissione aspira all’istituzione di un tribunale speciale per la Turchia, in modo analogo a come è stato fatto in passato per i crimini di guerra in Ruanda e in Jugoslavia.

Fonte: ANF

1 Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Turchia

Un gruppo di 159 accademici, scrittori, parlamentari e avvocati ha chiesto il rilascio delle persone imprigionate nel processo di Kobanê e ha affermato: “Questo...