Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Turchia

Halide Türkoğlu: Siamo pronti a costruire la municipalità delle donne

Halide Türkoğlu, portavoce dell’Assemblea delle donne del partito DEM, ha dichiarato che manderanno degli amministratori alle elezioni locali: “Questo è il momento delle donne, le città saranno città delle donne. Siamo pronte a costruire municipalità delle donne”.

Halide Türkoğlu, portavoce dell’Assemblea delle donne del Partito per l’uguaglianza e la democrazia dei popoli (Partito DEM), ha tenuto una conferenza stampa presso la sede del suo partito prima dell’incontro delle co-presidenti provinciali donne. Halide ha iniziato il suo discorso sottolineando gli attacchi contro il Medio Oriente, l’Africa, la Siria settentrionale e orientale e ha sottolineato che nella guerra le canne dei fucili sono dirette contro le persone.

Non possiamo guardare alla guerra

Affermando che le donne e i bambini sono i più colpiti dalla guerra, Halide ha affermato: “Molte questioni come la migrazione, le molestie, lo stupro, l’esposizione del corpo delle donne sono incluse in questa guerra e stanno crescendo in modo esponenziale. Continueremo a insistere sulla pace, nonostante tutto, nonostante tutte queste politiche di oppressione. Proprio come non rimarremo a guardare mentre le persone nel mondo vengono massacrate, non resteremo a guardare mentre lo Stato turco risponde alla richiesta di pace e di lotta onorevole da parte dei curdi. con la guerra, Continueremo ad avanzare richieste di pace”.

Aumenteremo la lotta

Affermando che loro, come donne, hanno fatto grandi sforzi per porre fine alle guerre, Halide ha affermato che hanno pagato un prezzo importante per stabilire la pace e che continueranno a fare grandi sforzi. Riferendosi agli scioperi della fame e alle azioni di Justice Watch avviate per garantire la libertà fisica del leader del PKK Abdullah Ocalan, ha affermato: “Incrementeremo la lotta in modo che questa lotta porti all’instaurazione di una pace onorevole”.

Le donne daranno una risposta efficace

Affermando che le donne continuano ad essere uccise dagli uomini per strada e sul posto di lavoro, ma gli uomini vengono ancora protetti, Halide ha sottolineato che il processo giudiziario lavora contro le donne. Ha dichiarato: “Noi donne saremo quelle che daranno la risposta efficace a questo governo”.

Noi governeremo

Türkoğlu ha detto: “Noi donne diciamo che siamo qui per le prossime elezioni. Come donne del Partito DEM, governeremo la nostra città contro la politica fiduciaria che è lontana dalla democrazia e dal municipalismo sull’uguaglianza di genere. Continueremo il nostro lavoro con questa determinazione e convinzione. Nella politica turca il nostro partito occupa una posizione decisiva nell’agenda delle prossime elezioni locali.

Stiamo arrivando per costruire la municipalità delle donne

Non dobbiamo avere partiti e municipalità a scopo di lucro, saccheggiatori, monisti e sessisti in nessuna città del paese. Veniamo a costruire il municipalismo delle donne. Senza il municipalismo delle donne, né i servizi né il lavoro possono raggiungere la società. Come diciamo da tempo nell’ovest del paese, prenderemo come base il modello in cui vincerà il nostro popolo. Puntiamo a vincere e rappresenteremo le nostre città in ogni fase della gestione.

Elimineremo i fiduciari

Incontreremo donne e organizzeremo incontri nelle regioni di Istanbul, Izmir, Mersin, Serhat e Amed. Cercheremo di implementare insieme le nostre soluzioni. In questi studi parleremo della nostra strategia elettorale, della strategia dei nostri governi locali, della nostra dichiarazione elettorale e di come saremo più forti in preparazione alle elezioni locali. Rafforzeremo i nostri consigli femminili provinciali e distrettuali e costruiremo consigli femminili laddove non ne abbiamo. Siamo i più strenui difensori del nostro principio di co-presidenza e di pari rappresentanza. Non compromettiamo mai i nostri principi, otterremo gli amministratori, spazzeremo via gli amministratori dalle nostre città. Quando vinceremo, vinceranno le donne. Gli oppressi, i lavoratori e le persone ignorate di questo paese vinceranno, le città vinceranno. Verrà il momento di costruire città libere. C’è un nuovo tipo di fascismo in Turchia. Prende di mira soprattutto le donne e ci divide maggiormente. Questa situazione è molto più visibile nelle elezioni amministrative. Stiamo attenti al fascismo che tenta di imporsi attraverso di noi, non permettiamolo.Cari amici, non dimentichiamo che dobbiamo andare di casa in casa, di strada in strada. Come co-presidenti provinciali, la responsabilità più grande è vostra. Siete le pioniere di questo lavoro. Le nostre Province sono affidate a voi e vi saluto con questa determinazione”.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...