Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Turchia

I conducenti di 6.000 camion bloccati al confine con l’Iraq per impedire loro di votare

Nessun veicolo è stato autorizzato a passare attraverso il valico di confine di Habur tra la regione KRG dell’Iraq e la Turchia negli ultimi due giorni; Secondo quanto riferito, 6.000 camion e 30 autobus sarebbero rimasti in attesa. Gli autisti hanno inviato video in cui dicono: “Vogliamo andare alle urne e dare i nostri voti”.

I cittadini che si recano in Iraq e nel governo regionale del Kurdistan (KRG) in Iraq per affari di trasporto e commercio sono stati arbitrariamente trattenuti in attesa al cancello di confine ​​per esprimere il proprio voto alle elezioni di oggi, lo ha riferito l’agenzia Mesopotamia (MA).

L’agenzia Mesopotamia ha riferito ieri (13 maggio) che nessun veicolo è stato autorizzato a passare attraverso il valico di confine di Habur a Silopi, a Şırnak per 48 ore dall’ora della segnalazione, e che seimila camion e 30 autobus sono stati tenuti in attesa. “Lo stanno facendo in modo che non saremo in grado di esprimere i nostri voti”.

Gli autisti hanno continuato ad aspettare al confine inviando video in cui affermano: “Quest’area viene normalmente sgomberata in breve tempo, ma lo stesso adesso non viene fatto per ore. Normalmente viene liberata in 24 ore ma sono trascorse 45 ore e non c’è movimento Probabilmente lo stanno facendo in modo tale che non possiamo andare a votare”.

Gli autisti hanno chiamato le autorità e hanno dichiarato: “Ascoltate le nostre voci. Vogliamo andare alle urne e votare”.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Turchia

Un gruppo di 159 accademici, scrittori, parlamentari e avvocati ha chiesto il rilascio delle persone imprigionate nel processo di Kobanê e ha affermato: “Questo...

Turchia

Il giornalista e scrittore turco Celal Başlangıç ​​è morto venerdì notte a causa di un cancro all’età di 68 anni. Il giornalista e scrittore...

Diritti umani

MÊRDÎN/İZMİR – 1 persona è stata arrestata durante le perquisiszioni domestiche a Nisêbîn (Nusaybin). A Izmir è stato arrestato Koray Kesik, direttore artistico del documentario...