Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Turchia

Akin Birdal: Il governo si sta vendicando dei detenuti malati

Il presidente onorario dell’IHD Akın Birdal ha affermato che, nonostante la circolare del ministero della Giustizia, i detenuti politici malati non sono stati rilasciati e ha aggiunto che “il governo si sta vendicando dell’opposizione politica”.

Secondo gli ultimi dati dell’Associazione per i diritti umani (IHD), nelle carceri ci sono 1.517 detenuti malati, di cui 651 gravemente malati.

A seguito della morte dell’ex tenente generale Vural Avar, processato e condannato all’ergastolo nel “processo del 28 febbraio”, il 3 gennaio 2023 è stata firmata una circolare dal ministro della Giustizia Bekir Bozdağ.

La circolare intitolata “Procedimenti per l’attenuazione o la rimozione delle condanne delle persone per malattia persistente, infortunio e di maritalità”, regola il potere di grazia del presidente.

Tuttavia mentre 5 soldati sotto processo nel “Processo 28 febbraio” sono stati rilasciati dopo la circolare, la mancanza di qualsiasi azione contro i prigionieri politici ha suscitato critiche.

Akin Birdal ha affermato che le carceri sono state trasformate in “case della morte” distruggendo la dignità umana e ha affermato: “Mentre i golpisti del 28 febbraio sono stati rilasciati, il prigioniero malato Mehmet Emin Özkan continua a essere tenuto in prigione con molti altri prigionieri malati. Questa politica di discriminazione nelle carceri avrà conseguenze irreversibili”.

Questa discriminazione nelle carceri potrà essere eliminata solo dopo le elezioni, ha affermato Birdal aggiungendo: “Oggi ci sono 349mila detenuti nelle carceri. 40.000 di loro sono prigionieri che hanno commesso crimini di guerra contro la dignità umana e la pace. Per i detenuti diversi da questi occorre un’amnistia generale, se si vuole la pace sociale. Speriamo che arrivi al potere un governo che rilascerà i prigionieri”.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Il Comitato esecutivo centrale del partito DEM ha avvertito che gli attacchi contro gli operatori della stampa libera in Turchia e in Europa sono...

Turchia

L’Associazione per i Diritti Umani è un’organizzazione volontaria per i diritti umani, indipendente dallo Stato, dal governo e dai partiti politici, che osserva le...

Turchia

L’organizzazione provinciale di Qers (Kars) del Partito Dem ha chiesto al comitato elettorale provinciale di annullare le elezioni in città. Il Partito per l’uguaglianza...

Turchia

WAN – Le proteste sono iniziate in tutta la città dopo che Abdullah Zeydan, che ha vinto le elezioni per la carica di co-sindaco...