Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Turchia

Feleknas Uca deputata di HDP presenta una interrogazione su Afrin

La deputata di HDP di Batman Feleknas Uca, ha presentato un’interrogazione al ministro degli Esteri Mevlüt Çavuşoğlu sulle violazioni dei diritti umani ad Afrin e sulle donne rapite da gruppi mercenari legati alla Turchia.

Feleknas Uca nella sua interrogazione parlamentare ha richiamato l’attenzione sui rapporti preparati da organizzazioni per i diritti umani come la Commissione internazionale per la ricerca indipendente e Amnesty International.

“Dal marzo 2018 molti arresti arbitrari sono stati effettuati contro civili da gruppi sostenuti dal governo turco e riuniti sotto il nome di Esercito nazionale siriano (ENS).

Le organizzazioni per i diritti umani nella seconda metà del 2019 hanno registrato 506 arresti arbitrari, ci sono donne detenute e scomparse per mano di questi gruppi armati per tutto il 2020.

I rapporti mostrano anche che le unità in questione hanno sottoposto i civili a torture nei loro quartieri generali. È anche noto che queste truppe raccolgono denaro e rapiscono persone per rilasciarle dietro pagamento di un riscatto “.

Feleknas Uca ha chiesto a Çavuşoğlu di rispondere alle seguenti domande:

* Quanti civili sono stati rapiti e scomparsi ad Afrin dal marzo 2018? Quante di loro sono donne e ragazze? Qual è il destino delle donne che sono state rese schiave da gruppi sostenuti dalla Turchia?

* Avete una politica per impedire che le donne vengano rapite e sottoposte a trattamenti disumani ad Afrin?  Avete svolto qualche lavoro per assicurare il perseguimento di coloro che commettono crimini come il saccheggio, il rapimento e la tortura ad Afrin?

* State compiendo sforzi per trovare le donne e le ragazze rapite dall’esercito nazionale siriano e restituirle alle loro famiglie?

* Il sostegno della Turchia a questi gruppi è continuato per oltre 2 anni.  Avete svolto un’indagine efficace sulle violazioni dei diritti umani riflesse anche nei rapporti internazionali?

 

ANF

 

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....