Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Turchia

Serbay Köklü: Nel sistema Imralı guerra e pace si scontrano

L’avvocato dello studio legale di Asrın, Serbay Köklü, ha valutato l’avvocato di 6 mesi e il divieto di telefonate imposti al leader del popolo curdo Abdullah Öcalan, Ömer Hayri Konar, Veysi Aktaş e Hamili Yıldırım che sono tenuti come ostaggi politici nella prigione di Imralı.

Ricordando che la cospirazione internazionale lanciata contro il leader del popolo curdo Öcalan il 9 ottobre 1998 è stata portata avanti da Stati Uniti, UE e Israele, Köklü ha aggiunto che la cospirazione ha rivelato questioni importanti in termini di piani riguardanti i curdi e il Medio Oriente.

Sottolineando che il leader del popolo curdo Öcalan ha trasformato i curdi, che erano passivi, in un soggetto con una propria volontà in grado di produrre una soluzione democratica con diritti regionali, Köklü ha affermato che questo è stato ciò che si è trasformato in una seria minaccia per il sistema internazionale.

Sottolineando che la cospirazione è stata effettivamente compiuta per questo motivo, Serbay Köklü ha affermato che il sistema di isolamento a Imrali dovrebbe essere analizzato anche nel quadro della cospirazione, “Il sistema di isolamento ha due dimensioni. È diventato un terreno per le potenze internazionali per modellare i curdi e il Medio Oriente e un sistema di gestione per lo stato turco.

Il sistema di isolamento di Imrali è stato progettato dal sistema internazionale, ed è necessario guardare alla storia ventennale di questo sistema di isolamento. Dopo il 1999 sono state messe all’ordine del giorno nel 2001 la guerra in Afghanistan e nel 2003 l’invasione dell’Iraq. Köklü ha continuato: “La cospirazione è stata un passo importante per rimuovere Öcalan dalla Siria e mantenere i curdi in una posizione passiva in conformità con il sistema stabilito dopo la prima guerra mondiale.

Ma questo sistema pianificato non si è modellato come volevano le potenze internazionali.Sono entrete in gioco la personalità, la volontà, le idee e la strategia di Öcalan. Come ha affermato nelle sue difese, ha definito il processo che ha osservato dal 1985 come “Guerre di Gladio”.

La volontà dei curdi entra in gioco impegnandosi con lo Stato nel tentativo di trovare una soluzione e, ha sostenuto, si è sentito necessario un intervento internazionale “.Una delle cose più importanti che ha fatto il signor Öcalan, ha aggiunto il suo avvocato, “è stata analizzare questa cospirazione così com’era e proporre un paradigma contro di essa. Sebbene Imrali abbia avuto un lato tragico, ha anche aperto la porta a un’enorme trasformazione in termini di storia derivante dalla personalità di Öcalan. Tutti questi interventi di Gladio hanno portato sulla scena della storia un’analisi del sistema internazionale, che ha contribuito a concettualizzare la modernità democratica e la soluzione della nazione democratica.

Serbay Köklü ha affermato che con il sistema di isolamento Imrali, le leggi del sistema statale turco sono completamente cambiate. “Nel 1999, dopo che Öcalan è stato portato in Turchia, lo stato ha implementato ciò che aveva tentato prima ma non era stato in grado di attuare, ovvero il sistema delle” carceri di massima sicurezza “.

Stiamo parlando di un’isola, dove è stato tenuto solo il signor Öcalan e lo sviluppo, passo dopo passo, del sistema di Imrali per Öcalan. Nel 2005 è stato applicato il sistema turco sanzionamento, giudizio ed esecuzione specifico per il signor Öcalan. Il regime legale attualmente in uso oggi è l’attuale implementazione del sistema penale turco, che è stato implementato e sviluppato su Öcalan nel 2005.

Sebbene un isolamento così severo fino ad oggi non sia stato praticato nelle carceri , pratiche simili si sono sviluppate in molte prigioni. Questo formato, insieme al sistema di isolamento Imrali, è stato trasformato in un sistema amministrativo e legale in Turchia “.

Notando che uno dei risultati più importanti dell’espulsione del leader del popolo curdo Öcalan dalla Siria nel 1998 è stata una guerra regionale in Medio Oriente da sviluppare passo dopo passo, Köklü ha spiegato perché Öcalan è il soggetto per una soluzione. Öcalan ha affermato che c’è una Terza Guerra Mondiale in corso dalla Guerra del Golfo. La cospirazione contro il signor Öcalan è stata una delle mosse più strategiche in termini di approfondimento di questa guerra. Dal momento in cui Öcalan ha stabilito che questa era la situazione, ha compiuto tutti i suoi sforzi per sconfiggere questa cospirazione e per sviluppare le possibilità di una soluzione democratica contro la guerra. Il prodotto di questi sforzi è l’analisi della nazione democratica. Köklü ha aggiunto: “Mr. Öcalan ha gestito il sistema di isolamento di Imralı come una dialettica. Si è riflesso su tutti noi.

Imrali è diventata un luogo in cui guerra e pace, golpe e democrazia, caos e soluzioni si intersecano e si scontrano. Nonostante i suoi mezzi limitati, Öcalan ha sviluppato la sua teoria e i suoi sforzi di soluzione passo dopo passo e li ha portati al livello successivo. Il processo di Oslo è stato un riflesso degli sforzi di Öcalan. Il motivo per cui la Road Map ha provocato così tante reazioni è stato che Öcalan ha presentato la soluzione al pubblico per la discrezione del pubblico in modo concreto, mettendola in carne e ossa. Mentre la presentava, ha fatto cadere molte maschere.

Il grave e assoluto isolamento è iniziato nel 2011 dopo la condivisione della “road map”. Öcalan ha affrontato la questione curda in una fase in cui un chiaro consenso su un punto di soluzione poteva essere raggiunto in Turchia per la prima volta nella storia dello Stato, nel periodo tra il 2013 e il 2015.

Ecco perché è entrata in gioco la meccanica del colpo di stato. Mr. Öcalan ha svolto un ruolo nello sviluppo della soluzione in ogni fase, senza mai usare le sue condizioni come scusa. La politica contro tutto questo è stata la meccanica del colpo di stato. La Turchia è andata gradualmente alla deriva verso il disastro. Gli approcci di Öcalan sono una sorta di assicurazione per i popoli della Turchia e della regione nei termini di evitare questa deriva verso il disastro. Il sistema Imralı è un luogo in cui guerra e pace si scontrano chiaramente. La delegazione internazionale di Imrali ha detto nella sua visita in Turchia che “Imrali è un esempio di pressione ma anche un laboratorio di democrazia” e questa dichiarazione ha rivelato la verità.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

L’Associazione per i Diritti Umani è un’organizzazione volontaria per i diritti umani, indipendente dallo Stato, dal governo e dai partiti politici, che osserva le...

Turchia

L’organizzazione provinciale di Qers (Kars) del Partito Dem ha chiesto al comitato elettorale provinciale di annullare le elezioni in città. Il Partito per l’uguaglianza...

Turchia

WAN – Le proteste sono iniziate in tutta la città dopo che Abdullah Zeydan, che ha vinto le elezioni per la carica di co-sindaco...

Turchia

Affermando che il diritto di essere eletto del co-sindaco della municipalità metropolitana di Van, Abdullah Zeydan, è stato usurpato per ordine del ministro della...