Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Prigionieri a Maraş vengono lasciati alla morte

Nelle carceri della Turchia la dose di repressione è aumentata. Attualmente dal carcere di Maraş vengono riferite arbitrare violazioni dei diritti umani. Tra l’altro i prigionieri non ricevono più cibo.

Il regime turco stringe ulteriormente la morsa della repressione contro i prigionieri politici. Se la situazione già di per sé precaria era peggiorata con la pandemia da coronavirus, oltre all’assistenza sanitaria, ora viene ulteriormente ridotta anche la fornitura di cibo.

Nel carcere d a Maraş-Türkoğlu (curdo Gurgum-Kirdoxlî) attualmente non si svolge più la distribuzione del vitto. Lo ha fatto sapere il prigioniero politico Ahmet Nas in una telefonata ai suoi famigliari. Nas, che oltre alla nazionalità turca ha anche quella svedese, secondo quanto riferito dalla famiglia ha detto ch e il personale del carcere due settimane fa ha iniziato a fornire cibo solo a sei dei dodici prigionieri che si trovano con lui nella cella comune. Contemporaneamente anche in altre questioni si sono potute osservare violazioni arbitrarie dei diritti. Per esempio su iniziativa della direzione del carcere sarebbe stata chiusa l’areazione della cella – si tratterebbe solo di una piccola finestra. A lettere di protesta i prigionieri non hanno ricevuto la risposta. „Pare che ci abbiano lasciati alla morte“, avrebbe detto Ahmet Nas.

Anche lettere e oggetti che le famiglie inviano ai loro parenti non sono stati consegnati, ha fatto sapere Nas. Nas avrebbe fatto appello alla sua famiglia perché si rivolga a organizzazioni internazionali per i diritti umani per ottenere ascolto per la voce dei prigionieri.

Fonte: ANF

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

L’Associazione per i Diritti Umani è un’organizzazione volontaria per i diritti umani, indipendente dallo Stato, dal governo e dai partiti politici, che osserva le...

Turchia

L’organizzazione provinciale di Qers (Kars) del Partito Dem ha chiesto al comitato elettorale provinciale di annullare le elezioni in città. Il Partito per l’uguaglianza...

Turchia

WAN – Le proteste sono iniziate in tutta la città dopo che Abdullah Zeydan, che ha vinto le elezioni per la carica di co-sindaco...

Turchia

Affermando che il diritto di essere eletto del co-sindaco della municipalità metropolitana di Van, Abdullah Zeydan, è stato usurpato per ordine del ministro della...